Ritratto di Francesca Borrione
Autore Francesca Borrione :: 18 Aprile 2014

Il musical Jersey Boys, in arrivo nei cinema americani nel giugno 2014, porta la regia di Clint Eastwood. Ambientato negli anni ’60, il film racconta la storia dei Four Seasons e Frankie Valli.

Jersey boys

La musica è sempre stata importante nella carriera di Clint Eastwood, non solo nelle vesti di regista (Bird, un episodio della serie PBS The Blues), ma anche in quelle di compositore (Mystic River, Million Dollar Baby). Tuttavia, nonostante il suo interesse e la sua personale passione, Eastwood non aveva mai diretto un musical, fino all’idea di portare sul grande schermo la hit di Broadway Jersey Boys, già vincitrice di quattro Tony Awards nel 2005 (miglior musical, migliore attore John Lloyd Young, migliore attore non protagonista Christian Hoff, migliore illuminazione). Il progetto era nell'aria già dal 2010, ma solo ora, dopo la defezione del regista precedentemente contattato, Jon Favreau, ha trovato lo spazio della realizzazione.

Il musical, che arriverà nelle sale americane il 20 giugno 2014, racconta l’ascesa e la caduta dei Four Seasons, il famoso gruppo rock’n’roll guidato da Frankie Valli che, negli anni ’60, lanciò canzoni come Can’t Take My Eyes Off You e Walk Like A Man. In particolare, attraverso i brani più noti e rievocativi dell'epoca, si ripercorre la storia di quattro ragazzi che vivono nella parte sbagliata del New Jersey ma che aspirano a fare qualcosa di importante nel mondo della musica: i Four Seasons, destinati a segnare e accompagnare un decennio di grandi cambiamenti nella storia e nella cultura americana. “Voglio essere grande come Sinatra” afferma un giovanissimo Frankie Valli nel trailer del film, rilasciato proprio in questi giorni. John Lloyd Young, già interprete di Frankie Valli a Broadway, sarà il protagonista, accompagnato da Christopher Walken e da volti nuovi del teatro e della televisione, come Vincent Piazza (Boardwalk Empire), Erich Bergen, Renèe Marino.

Jersey Boys, sceneggiato da John Logan (Hugo, Sweeney Todd, Skyfall) sul libretto di Marshall Brickmann e Rick Elice, si propone di conquistare critica e pubblico, rilanciando il musical come prodotto di successo anche per il cinema, dopo la fallimentare esperienza di Rock of Ages.

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box