Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 13 Ottobre 2016

Apple ha depositato un brevetto che migliorerebbe ancora la qualità della fotocamera dell'iPhone

iPhone 7

Come già vi avevamo informato, la corsa in questi ultimi mesi tra gli smartphone di diverse marche, sta provocando una serie di colpi di scena. Per esempio l'incidente al Samsung 7 Note, la cui batteria ha dato così tanti problemi da ritirarlo, dimostra come le società siano alla perenne ricerca di raggiungere obiettivi nel più breve tempo possibile, magari a scapito del consumatore come dimostra la vicenda Samsung con lo smartphone che prende fuoco.

Adesso Apple sta puntando come ha già dimostrato con iPhone 7, al miglioramento ulteriore della fotocamera. In particolare Apple ha depositato due brevetti che riguardano i sensori multipli della fotocamera. Avere sensori multipli è una gran cosa, ma i tecnici ci sono riusciti grazie all'idea di inserire una nuova lente prismatica, in grado di suddividere i vari colori che verrebbero poi elaborati da specifici sensori. Questi ultimi ricomporranno l'immagine, ma con una definizione superiore. 

Naturalmente la parte più difficile dal punto di vista tecnico è stata l'inserimento delle lenti, che per l'occasione sono state miniaturizzate ad hoc per essere collocate al meglio nello smartphone, sfruttando un comparto in ceramica. Non è neanche escluso che Apple possa utilizzare un meccanismo di specchi come nelle reflex.

Ma tutto ciò lascia il tempo che trova da un punto di vista pratico, poiché se è vero che i brevetti sono stati depositati, non è detto che questa tecnologia venga applicata in futuro ai nuovi iPhone ed in ogni caso dopo il 2017.

Samsung da parte sua sta anch'essa lavorando sui sensori del modello a cui punta, ormai S8, che presenterà al prossimo IFA di Berlino.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box