Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 16 Settembre 2014

Apple dichiara che il numero di pre-ordini per gli smartphone iPhone 6 e iPhone Plus è il più alto di sempre con 4 milioni di richieste. Dal 19 settembre partiranno le consegne dei prodotti: ecco alcune novità dello status symbol dei seguaci Apple

iPhone6

Apple dichiara che i pre-ordini di iPhone 6 e iPhone Plus hanno raggiunto la cifra record di 4 milioni solamente nelle prime 24 ore; mai c'era stata una richiesta tale per dei nuovi smartphone del rinomato gruppo californiano, situazione che ha esaurito in breve le scorte in magazzino, come ha specificato lunedì il gigante della tecnologia. Resta il fatto che molti degli acquirenti dovranno aspettare circa un mese o giù di lì per avere tra le mani il loro amato prodotto: mentre un numero considerevole - secondo quanto dice Apple - entrerà in fase di spedizione e consegna ai clienti a partire da venerdì 19 settembre fino alla fine del mese, altri pre-ordini saranno definiti concretamente solo a ottobre inoltrato.

iPhone 6, presentato la scorsa settimana, è entrato sul mercato di Apple.com e attraverso le piattaforme partner alle 3 antimeridiane nel fuso orario della costa orientale degli Stati Uniti questo venerdì. Nonostante alcune notizie riportino il contrario, Apple ha dichiarato che gli acquisti iniziali sono stati i migliori mai registrati per i suoi smartphone; secondo i dati diffusi dalla compagnia, il record di pre-ordini precedente era di 2 milioni di richieste nel settembre 2012 per iPhone 5.

iPhone 6 ha uno schermo di 4.7 pollici e iPhone 6 Plus ha un display Retina HD di 5.5 pollici, con il vetro che copre l'intera facciata e scende lungo i bordi dei dispositivi, più sottili di prima. Inoltre gli smartphone sono dotati di un chip a 64-bit A8, che garantisce performance grafiche 84 volte più veloci rispetto all'iPhone originale lanciato nel 2007. Il CEO Apple Tim Cook annuncia che i nuovi modelli sono i migliori di sempre da ogni punto di vista. Altri paesi in cui i prodotti saranno disponibili a partire dal 19 settembre sono il Regno Unito, Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Porto Rico e Singapore.

Una novità tra le applicazioni è Apple Pay, nuovo sistema di pagamento su mobile che supporta carte di credito come American Express, MasterCard e Visa, con pagamenti supportati da Bloomingdale’s, Disney Store e Walt Disney World Resort, Duane Reade, Macy’s, McDonald’s, Staples, Subway, Walgreens e Whole Foods Market. La nuova corsa è iniziata.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box