Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 25 Gennaio 2017

Il sito Taste of Cinema rivela la sua classifica delle migliori interpretazioni del 2016, dalla Natalie Portman di "Jackie" alla Isabelle Huppert di "Elle"

Natalie Portman in Jackie

Ancora tempo di classifiche di fine stagione, e oggi, parliamo delle migliori performance del 2016. Ad esprimere le sue preferenze è il sempre ottimo Taste of Cinema, che ha votato, in prima posizione, l'intensissima Natalie Portman di Jackie. Ha scritto il portale: “La Portman non è mai stata migliore. La sua carriera è piena di momenti alti, ma questa è la sua magnum opus. Lei vi trascina con Jackie, e non vi molla finché non siete senza respiro”.

Più sorprendente la medaglia d'argento ad Adam Driver, protagonista del Paterson di Jim Jarmusch. “Driver è poetico e coinvolgente come protagonista del film. Questo è un tipo di performance che ti cresce dentro finché non ti rendi conto della sua grandezza. La sua interpretazione vi farà pensare al film per tanto tempo dopo la visione”. 

Fresca vincitrice del Golden Globe come Miglior Attrice, a seguire è la divina Isabelle Huppert, che ci regala un'altra memorabile prova di bravura nell'applauditissimo Elle di Paul Verhoeven. “L'impegno della Huppert è una delle cose più ammirevoli del film. I suoi movimenti e la sua maniera di parlare sembrano il risultato di una grande preparazione. Poche attrici, oggi, possono risultare così convincenti con la propria abilità”.

Infine, ecco un'altra gettonatissima performance in questa stagione dei premi: quella di Casey Affleck in Manchester By The Sea. “Se il suo obiettivo era far provare i suoi sentimenti al pubblico, allora la missione è compiuta. Affleck ci dà un'eccitante interpretazione che evidenzia l'impatto emozionale di questo malinconico film”. Che sia già Oscar per il fratello di Ben?

Categorie generali: 

Facebook Comments Box