Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 8 Aprile 2018

Stasera in tv: i film su Sky e sul digitale terrestre oggi domenica 8 aprile. Meglio optare per un classico come Europa '51 di Roberto Rossellini. In alternativa Gangs of New York di Martin Scorsese

Europa '51

Stasera in tv: i film su Sky e sul digitale terrestre oggi domenica 8 aprile. Meglio optare per un classico come Europa '51 di Roberto Rossellini. In alternativa Gangs of New York di Martin Scorsese.

Serata che concede qualche alternativa in più, ma alla fine preferiamo indicarvi, soprattutto se più giovani e meno conoscitori della storia del cinema, uno dei film più importanti di Roberto Rossellini, Europa '51 (Collector's Edition) (2 Dvd). Con protagonista Ingrid Bergman che rappresenta tout court la dimensione femminile in viaggio nell'evoluzione storica di una società dove la donna ha un posto "a fianco" dell'uomo e mai quello di autentica protagonista. Questo il merito di Rossellini, laddove si sbarazza di stereotipi per viaggiare insieme alla sua protagonista nel caos di esistenze che lottano per la sopravvivenza spesso a fianco di dolori che appaiono insanabili. Su Rai Storia alle 21:10.

Gangs of New York di Martin Scorsese racconta l'epopea travagliata di una nazione, gli Stati uniti d'America. Con un cast pazzesco, Leonardo DiCaprio, Cameron Diaz, Roger Ashton-Griffiths, Daniel Day-Lewis, Liam Neeson, Brendan Gleeson, Gary McCormack, John C. Reilly, Scorsese sembra confermare la sua tesi sull'origine e la diffusione del male nelle società di tutti i tempi. Eccellenti la sceneggiatura a tre di Steven Zaillian, Kenneth Lonergan, Jay Cocks e la fotografia di Michael Ballhaus. Con la sua elevata durata di 166 minuti, quasi 3 ore, Gangs of New York si conferma come uno dei film più epici dell'inizio degli anni duemila. Su Studio Universal alle 21:20.

Tra le segnalazioni veloci, doverose quelle per Flashdance di Adrian Lyne, vero e proprio film generazionale, che in fondo si ripete sulle opportunità giovanili di conquista di fama attraverso l'arte. Su Sky Cinema Classics alle 21:00. Poi Un mondo perfetto, diretto da Clint Easwood con Kevin Costner. Su Paramount Channel alle 21:20.

Infine, vale la pena anche segnalare la notte di Fuori Orario su Raitre, a partire sempre dalle 2:00, dedicata alla regista Paola Faloja. Questa la scheda presente sul sito:
Paola Faloja è una delle poche registe che il cinema italiano contava negli anni '70:

«Eravamo Lina Wertmuller, Liliana Cavani, Cecilia Mangini, io... e non ricordo chi altre. Sì, anche io facevo parte di quel gruppo. Ero una pioniera del cinema al femminile degli inizi degli anni ’60»

Paola Faloja ha lavorato come scultrice, attrice per poi passare alla regia, prima come aiuto e poi come soggettista, documentarista. Ha lavorato con i più grandi registi italiani da Federico Fellini, a Pier Paolo Pasolini, Carlo Lizzani, Carmelo Bene e Vito Pandolfi, quest’ultimo antesignano dell’avanguardia teatrale italiana, che diventerà suo marito nel 1970.

Nel 1975 realizzò per la RAI vari testi di carattere sociale e li diresse come regista televisiva; la condizione e il ruolo della donna nella società è un tema profondamente sentito dalla regista.

La notte è un omaggio al lavoro svolto da Paola Faloja... una vita dedicata intensamente all’espressività artistica...

Sue, sono anche una raccolta di versi poetici dal titolo “Poesie” e che suo figlio Libero Pandolfi ha fatto pubblicare donando così a sua madre, Paola Faloja, quel raggio di ricordi fermati, un tempo da lei, sulle pagine bianche di un diario...

Buone visioni!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box