Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 17 Novembre 2016

Lo schermo dell'arte Film Festival: nel programma di domani 18 novembre segnaliamo l'anteprima italiana del thriller Reimander di Omer Fast, già premiato a Berlino e Londra

Reimander

Venerdì 18 novembre le proiezioni inizieranno alle 18.00 al Cinema La Compagnia con l’anteprima italiana di Eva Hesse di Marcie Begleiter, ritratto dell’artista che ha contribuito alla nascita del minimalismo degli anni Sessanta e Settanta con le sue sculture in lattice, plastica e fibra di vetro.

Ospite del Festival l’artista Joana Hadjithomas, che alle 21.00 presenterà il film realizzato con Khalil Joreige, Ismyrne, in cui indaga i concetti di identità e appartenenza, ispirandosi alla sua amicizia con la poetessa e artista Etel Adnan, come lei originaria di Smirne, città turca che le loro famiglie abbandonarono dopo il devastante incendio del 1922.

A seguire l’anteprima italiana di Remainder, primo lungometraggio di finzione dell’artista israeliano Omer Fast (ore 22.15). Psico-thriller acclamato ai Festival di Berlino e Londra e ispirato al romanzo omonimo di Tom McCarthy, il film è interpretato dall'attore inglese Tom Sturridge e racconta la storia di un uomo che perde la memoria e tenta di ricostruire il proprio passato, assoldando attori che coinvolge in rievocazioni sempre più complicate e rischiose.

Inoltre, alle 13.45 all’Altana di Palazzo Strozzi, nell’ambito di Feature Expanded. European Art Film Strategies II edizione, la tavola rotonda “Museum and Artists' Feature Films Distribution and Exhibition”, a cui parteciperanno l'artista Joana Hadjithomas, il direttore dell'EYE Film Museum di Amsterdam Jaap Guldemond e Tobias Pausinger, co fondatore di Art:Film, che si confronteranno sulle nuove possibilità di distribuzione dei film d'artista fuori dal circuito cinematografico tradizionale; alle ore 20.00 la prima italiana di Faux Départ di Yto Barrada, in collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, che si interroga sul valore artistico del commercio e della contraffazione di fossili e minerali, che dà da vivere a oltre 50.000 persone in Marocco.

Fino al 20 novembre è visitabile la mostra VISIO. Outside The Black Box a cura di Leonardo Bigazzi con 12 opere video di artisti under 35.

La sigla della IX edizione è realizzata da Sotterraneo con Massimiliano Mati

Lo schermo dell'arte Film Festival 2016
è realizzato con il contributo della Regione Toscana nell’ambito di “Toscanaincontemporanea2016”
è incluso nel programma “50 Giorni di Cinema 2016”, progetto realizzato nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei per il Cinema, sostenuto da Agenzia per la Coesione Territoriale, MIBACT Direzione Generale Cinema, Regione Toscana, e di Creative Europe/MEDIA, Comune di Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze

Fondazione Sistema Toscana
partner istituzionali: Fondazione Palazzo Strozzi, Institut français Firenze, Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia, Accademia di Belle Arti di Firenze, Deutsche Institut Florenz
sponsor: ottod’Ame, Famiglia Cecchi, Findomestic, Unicoop Firenze

Lo schermo dell’arte Film Festival - IX edizione
Firenze, Cinema La Compagnia, Palazzo Strozzi
16 – 20 novembre 2016
inaugurazione: Cinema La Compagnia, 16 novembre 2016, ore 18.00

www.schermodellarte.org
[email protected]
facebook: Lo schermo dell’arte #schermoarte @schermoarte

Ingresso alle proiezioni:
dalle 18.00 alle 20.30: € 5 intero € 4 ridotto
dalle 21.00 alla fine degli spettacoli: € 7 intero € 5,50 ridotto
giornaliero dalle 18.00 alla fine degli spettacoli: € 10 intero € 8 ridotto
abbonamento: dal 16 al 20 novembre € 35

Prevendita on line sul sito www.50giornidicinema.com

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion