Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 20 Settembre 2014

Ang Lee è al lavoro sull'adattamento di "È il tuo giorno, Billy Lynn!", romanzo di Ben Fountain tradotto in Italia dalla Minimum Fax. Al centro delle vicende, 10 soldati che tornano in patria per un tour celebrativo dopo un'azione eroica in Iraq

Ang Lee

Dopo il grande successo di Vita di Pi, Ang Lee ha firmato con la TriStar Productions per dirigere una trasposizione di Billy Lynn's Long Halftime Walk, romanzo di Ben Fountain tradotto anche in Italia dalla Minimum Fax col titolo È il tuo giorno, Billy Lynn! Pubblicato per la prima volta due anni fa, il libro, amatissimo da Nick Hornby, narra le vicende di 10 soldati che hanno compiuto un'operazione eroica in Iraq; così, tornati a casa per un tour celebrativo, vengono praticamente trasformati in vip, tra interviste tv e incontri con importanti politici, fino ad essere gli ospiti d'onore della Festa di Ringraziamento. Eppure, dietro gli occhi dei protagonisti, si cela ancora il trauma dell'orrore appena vissuto in Guerra, e il ritorno a casa rischia di farli totalmente impazzire.

Insomma, un racconto dalle mille sfumature nonché ennesima sfida per l'autore taiwanese, che nel corso della propria carriera ci ha già regalato immense pellicole come La tigre e il dragone, senza dimenticarsi di Brokeback Mountain, Ragione e sentimento e La tempesta di ghiaccio. La sceneggiatura è stato affidata al pluripremiato Simon Beaufoy, già penna di The Millionaire, 127 ore, ma anche di Hunger Games: La ragazza di fuoco. Inoltre, Lee godrà della collaborazione di Tom Rothman, capo della TriStar con cui l'autore aveva già lavorato per Il banchetto di nozze, prima che il cineasta diventasse tra i nomi più richiesti di Hollywood.

Dichiara il regista: “Sono molto eccitato nel tornare a collaborare con il mio vecchio amico Tom Rothman. La cosa più importante per me è la narrazione, e È il tuo giorno Billy Lynn! è una storia che mi ha immediatamente colpito. Non vedo l'ora d'iniziare il processo creativo con questa straordinaria squadra di collaboratori”.

Ricordiamoci che fino a poco tempo fa, Ang Lee stava invece lavorando ad un film su Muhammad Ali, il quale doveva essere un'opera sulla boxe in 3D. Stando ai rumors, l'autore avrebbe avuto problemi con il casting, ed è per questo che il progetto è naufragato. Ovviamente, appena ha saputo che il regista era nuovamente disponibile, Rothman ne ha approfittato per coinvolgerlo in questa nuova trasposizione. Saranno contenti i fan del libro di Ben Fountain? 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box