Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 4 Agosto 2014

Larry Clark, autore di autentici cult come “Kids” e “Ken Park”, ha realizzato “Jonathan”, un cortometraggio pornografico ed esplicito al 100%, il quale non fa che alimentare le già tante controversie legate alle sue pellicole

Jonathan di Larry Clark

Larry Clark: un genio o solamente un pervertito maniaco fissato col mondo adolescenziale? Questa è la domanda più frequente quando si parla del celebre cineasta e fotografo americano, autore di autentici cult come Kids e Bully. Infatti, oltre ad aver sempre affrontato tematiche forti come la depressione, il suicidio, il malessere giovanile, il bullismo e l'aids, più volte il regista si è cimentato in pellicole contenenti scene di sesso esplicito. L'esempio del bellissimo Ken Park è calzante, con quel finale che unisce tenerezza e rapporti orali, dolce malinconia esistenziale e penetrazioni. Ora, con il cortometraggio Jonathan va addirittura oltre, mostrandoci quello che potrebbe essere definito un autentico film porno, esplicito al 100% e senza la minima esitazione nel mostrare particolari e dettagli. 

Avvia la prova gratuita su MUBI

Messo a disposizione sul suo sito qualche mese fa (e ora non più disponibile), il breve film ha per protagonista Jonathan Velasquez, giovane attore lanciato proprio da Clark in Wassup Rockers. Nel cortometraggio, l'autore non fa che alternare vecchie interviste all'interprete risalenti al 2005, e immagini più attuali dove fa sesso con una donna. Così, nelle scene del 2005 vediamo Velasquez dichiarare il suo poco interesse verso l'attività sessuale, per poi smentirsi in quelle girate più recentemente, dove è alle prese con funambolanti cunnilungus e diverse posizioni del kamasutra.

[Ti può interessare: Il cinema erotico: idee, immagini, tecniche]

Tra voyeurismo gratuito e filmino amatoriale, Jonathan conferma Clark come cineasta tra i più controversi di oggi, in perenne bilico tra provocazione e perversione, talento geniale e bluff. Di sicuro, dopo aver visto il corto, molti suoi detrattori ne approfitteranno per mandare avanti la crociata diffamatoria, e forse nemmeno avrebbero tutti i torti. 

Intanto, ricordiamo che l'autore sarà al Festival di Venezia per presentare il suo nuovo lungometraggio, The Smell of Us, storia di giovani skateboarder in quel di Parigi e interpretato da Michael Pitt, Alex Martin e Niseema Theillaud. Jonathan Velasquez invece, si sta tenendo occupato con la sua rock band indie, i reVolt. 

[Leggi anche: Censura nei film: sesso e violenza hanno lo stesso valore?]

Qui una piccola fotogallery di Jonathan. Ovviamente, abbiamo provveduto a togliere le immagini più fortemente esplicite, in modo da non turbare le vostre coscienze pure e innocenti. Se volete vedere di più, scovate l'opera nei meandri della rete.

Jonathan di Larry Clark Jonathan di Larry Clark Jonathan di Larry Clark Jonathan di Larry Clark

Categorie generali: 

Facebook Comments Box