Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 19 Febbraio 2018

Ieri è mancato Idrissa Ouedraogo, uno dei padri del cinema africano moderno. Era noto per Tilai che vinse il premio della Giuria a Cannes nel 1990

Idrissa Ouedraogo

Un gran dispiacere ad accogliere questa triste notizia della scomparsa di uno dei cineasti più importanti a livello internazionale, le cui cause di morte  avvenuta ieri in un ospedale di Ouagadougou non sono state rese note, visto che non era proprio anziano, avendo "soltanto" 64 anni.

Idrissa Ouedraogo è stato uno dei cineasti più interessanti, il suo cinema aveva il dono innato della leggerezza e della semplicità, laddove raccontava semplici storie familiari ambientate in Africa, nel suo paese, il Burkina Faso.

Lo stesso presidente dello stato africano Roch Marc Christian Kabore ha reso una dichiarazione in cui ricorda che il paese ha perso un cineasta di immenso talento e rimarcando il fatto che Ouedraogo aveva realmente contribuito con il suo cinema a rendere visibili la società del Burkina Faso al di là dei confini.

Era nato il 21 gennaio del 1954 in quella che una volta era chiamata Alto Volta, uno di quei nomignoli tristi attribuiti dai colonizzatori di turno, che in quel caso erano i francesi. Poi aveva studiato lontano dal suo paese, prima a Kiev e poi a Parigi, dove era entrato nel prestigioso Istituto di Alti Studi Cinematografici con una laurea alla Sorbonne nel 1985.

Subito dopo i suoi film. Prima Yam Daabo, e nel 1986 Yaaba, che ha già una notevole diffusione. Racconta la storia di una inusuale storia d'amore tra un giovane ragazzo e una disprezzata donna anziana del villaggio. Vinse il premio FIPRESCI a cannes nel 1989.

Con una fama pressoché già acquisita a livello internazionale Ouedraogo firmò quello che può esser considerato il suo capolavoro Tilai,  anche questa una complicata storia d'amore dove l'assenza e i vincoli familiari rendono sempre più assurde le dinamiche sentimentali.

Per l'11 settembre firmò anche uno degli episodi del film collettivo 11'9''01. Una delle sue caratteristiche negli ultimi tempi fu la convinzione di continuare ad usare la pellicola.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box