Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 19 Novembre 2015

La Sony ha contattato l'attore premio Oscar Matthew McConaughey ("Dallas Buyers Club") per fargli interpretare la parte del cattivo in "La torre nera", adattamento dell'omonima saga letteraria creata da Stephen King

Matthew McConaughey

Prosegue spedita la carriera di Matthew McConaughey. Sembrano veramente così lontani gli anni in cui era considerato solamente uno dei tanti attori bellocci del cinema commerciale per via di film come Prima o poi mi sposo e A casa con i suoi: oggi, il nostro è definitivamente parte dell'elite dei migliori interpreti hollywoodiani, complice l'Oscar vinto per Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée, ma anche le sue performance in Killer Joe di William Freidkin, Mud di Jeff Nichols e Magic Mike di Steven Soderbergh. 

Negli ultimi tempi l'abbiamo visto con Christopher Nolan (Inception), Martin Scorsese (The Wolf of Wall Street) e Gus Van Sant (The Sea of Trees), e le offerte sulla sua scrivania non paiono diminuire nemmeno un po'. L'ultima, ad esempio, arriva da La torre nera, trasposizione dell'omonima saga letteraria di Stephen King su cui la Sony sta attualmente lavorando.

A McConaughey è stato proposto il ruolo del villain Walter Paddick, uno stregone demoniaco che se la dovrà vedere col protagonista Roland, tutt'oggi ancora senza interprete. A dirigere l'operazione sarà il danese Nikolaj Arcel, già autore dell'acclamato Royal Affair, candidato agli Oscar come Miglior Film Straniero nel 2013. La sceneggiatura, invece, è stata curata da un professionista come Akiva Goldsman, la penna dietro A Beautiful Mind di Ron Howard e Io sono leggenda di Francis Lawrence.

[Leggi anche: Matthew McConaughey rinuncia al ruolo in "Guardiani della galassia vol. 2"]

Variety ci fa sapere che McConaughey ha appena ricevuto la sceneggiatura, e che dunque nessuno sa ancora se intenda effettivamente accettare il ruolo o meno. Nel frattempo, ricordiamo che il divo ha finito da poco di girare Gold di Stephen Gaghan, dove interpreta un ossessionato cercatore di oro, e The Free State of Jones di Gary Ross, ambientato durante la guerra civile americana. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box