Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 13 Settembre 2014

Sono sette i film italiani candidati ai prossimi Oscar per il miglior film straniero: i commenti degli autori di “Song ’e Napule”

"Song 'e Napule" tra i candidati all'Oscar straniero

Siamo proprio curiosi di sapere quale film verrà scelto per tentare la conquista all’Oscar straniero 2015. In effetti, dopo la conquista da parte di La grande bellezza di Paolo Sorrentino, la scelta potrebbe risultare da una parte scontata dall’altra più difficile. Sicuro che i componenti dell’Academy Awards sono da sempre sensibili ad un’idea stereotipata di un paese Italia che non si vuole immaginare in altro modo: vogliono il folclore oppure l’immaginario più o meno addomesticato.

Convinti, insomma, che nella lista dei premiati italiani non ci siano stati negli ultimi anni veri capolavori, anche tra i sette candidati, per non fare polemiche, prevale uno stile accomodante e solo in alcuni casi le opere riescono a essere graffianti e cattive come dovrebbero. Dei buoni film, comunque, molti sullo stesso livello, tra i quali sarà molto difficile la scelta. Ecco la lista: Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek, Anime nere di Francesco Munzi, Il capitale umano di Paolo Virzì, In grazia di dio di Edoardo Winspeare, Le meraviglie di Alice Rohrwacher, Song 'e Napule dei Manetti Bros., Sotto una buona stella di Carlo Verdone. Sono i sette film distribuiti sul territorio nazionale tra il 1 ottobre 2013 e il 30 settembre 2014. Sarà la Commissione di selezione a fare la scelta, composta da Nicola Borrelli, Direttore Generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; dai registi Gianni Amelio e Gabriele Salvatores; dai produttori Tommaso Arrighi e Angelo Barbagallo; dai giornalisti Maria Pia Fusco e Niccolò Vivarelli; dal distributore Barbara Salabè e da Caterina D'Amico, Preside Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia. La riunione si terrà mercoledì 24 settembre, presso la sede dell'Anica, in rappresentanza dell'Academy of Motion Pictures Arts and Sciences. Le nomination per la cinquina sono previste per il 15 gennaio 2015, mentre la cerimonia di premiazione si svolgerà il 22 febbraio 2015 a Los Angeles.

Tra i sette in lista Song ‘e Napule è il film indipendente di maggiore successo del 2014, che si è aggiudicato già molti consensi con i premi Nastro d’argento per la migliore commedia e David di Donatello per la miglior colonna sonora e canzone. I due registi Marco e Antonio Manetti hanno dichiarato: “Saremmo felici di poter rappresentare l’Italia. Siamo onorati di far parte di questo elenco di titoli prestigiosi e con dei registi di grande valore, da cui, comunque vada, uscirà un forte candidato italiano. In particolare, siamo contenti di poter offrire alla selezione una commedia come la nostra, che aumenta la varietà dei film in lizza e che conferma la grande vitalità del cinema italiano nell’ultimo anno”. L’attore protagonista, Giampaolo Morelli ha dichiarato: “Sono contento che tra questi film in corsa per la candidatura ci sia anche la nostra commedia. Incrocio le dita e sono molto fiducioso sulle possibilità di Song ‘e Napule a Hollywood, anche perché la musica napoletana è conosciuta in tutto il mondo. Insomma, vi pare possibile che a Los Angeles non abbiano bisogno di Lollo Love per un matrimonio?”

I trailer dei film candidati

Trailer "Anime nere" di Francesco Munzi
Trailer "Il capitale umano" di Paolo Virzì
Trailer "In grazia di Dio" di Edoardo Winspeare
Trailer "Le meraviglie" di Alice Rohrwacher
Trailer Song 'e Napule dei Manetti Bros.
Trailer "Sotto una buona stella" di Carlo Verdone
Trailer "Allacciate le cinture" di Ferzan Ozpetek

Categorie generali: 

Facebook Comments Box