Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 14 Novembre 2015

Da David Fincher a Lars Von Trier, ecco alcuni celebratissimi registi che però sembrerebbero proprio avere un grande difetto: sono sadici e amano maltrattare i propri attori!

Lars Von Trier

Celebri registi che hanno una propensione a torturare i propri attori? Gli esempi sarebbero decisamente infiniti, ma vediamone alcuni tra i più interessanti, a iniziare dall'autore Palma d'oro Abdellatif Kechiche. Ora, grazie a La vita di Adele, Lea Seydoux e Adele Exarchopoulos si sono viste improvvisamente lanciate nel firmamento mondiale, ma la lavorazione della pellicola è stata, in verità, tutt'altro che facile e rilassante. Secondo quanto rivelato dai media e dalle stesse attrici, infatti, l'autore le ha veramente spremute fino al collasso, arrivando a girare intere ore di intensissime scene senza interruzione o pause. Per questo motivo, nonostante il successo del film, entrambe le donne hanno dichiarato di non aver assolutamente intenzione di tornare a lavorare con Kechiche.

Non se l'è cavata meglio la celebre musicista Bjork, che ha esordito come attrice protagonista in Dancer in the Dark di Lars Von Trier. Che il cineasta danese avesse un certo sadismo nei confronti delle sue attrici è una cosa risaputa, ma a quanto pare per l'occasione è riuscito a spingersi anche oltre, costringendo la sua povera interprete a scappare dal set per qualche giorno o a nascondersi per non incrociarlo nei corridoi. Avrebbe poi svelato la cantante: “Lui ha bisogno di una donna per alimentare la sua anima creativa. E prova odio e invidia per loro. Quindi, durante le riprese deve distruggerle, per poi nascondere l'evidenza”. 

Un altro rinomato autore particolarmente pesante, poi, è David Fincher, che a quanto pare ha dato il peggio di se stesso durante la lavorazione di Zodiac. Secondo i report, il nostro avrebbe risucchiato l'energia al povero Jake Gyllenhaal obbligandolo a lavorare senza pausa. Di più: obbligava tutto il cast a rimanere sul set per ore e ore senza poter nemmeno andare in bagno! Per questo motivo, Robert Downey Jr. avrebbe riempito la location di bottiglie piene della sua urina! Insomma, decisamente allucinante no?

[Leggi anche: Incidenti sul set e registi pazzi: alcuni retroscena di film famosi]

Infine, da citare assolutamente è anche David O. Russell, che ha scatenato il putiferio in ogni sua singola pellicola. Durante Three Kings, maltrattava così tanto gli attori e la crew che a litigare con lui è stato addirittura quel divo tanto mite di George Clooney; per Huckabees, il regista si è invece scontrato duramente con la star Lily Tomlin, mentre nel più recente American Hustle – L'apparenza inganna, l'uomo era così ingiusto con la povera Amy Adams che ad essere intervenuto, pensate un po', è stato addirittura Christian Bale!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box