Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 15 Settembre 2015

MIA, acronimo di Mercato Internazionale Audiovisivo, approda alla Festa del Cinema di Roma puntando soprattutto sulle co-produzioni con partner stranieri.

logo della MIA edizione 2015

La prima edizione del nuovo mercato italiano chiamato MIA si terrà dal 16 al 20 ottobre durante il Roma Film Festival.

Il mercato sarà dedicato ai film, alle serie televisive, ai documentari e ai videogiochi, e sarà la rampa di lancio del Make It With Italy, un forum per progetti internazionali in cerca di un partner di co-produzione.

Make It With Italy sarà dedicato ai film che provengono dall'estero e che si prestano a essere realizzati in co-produzione minoritaria con l'Italia.

I progetti devono essere finanziati per più di un milione e mezzo di euro, e avere già pronto il 30% di finanziamento.

Lucia Milazzotto, alla guida del MIA, ha detto che l'idea non è generare "esclusivamente co-produzioni finanziarie". "Non si richiede di venire tutti a girare in Italia, ma l'intenzione è di sviluppare la possibilità di poter scegliere il territorio italiano per produzioni e post-produzioni".

Otto progetti selezionati otterranno delle entrate da fondi italiani e per due progetti è previsto il contributo di una grande emittente.

L'iniziativa del MIA ha come obiettivo dichiarato l'internazionalizzazione del settore cinematografico e televisivo italiano, soprattutto per le co-produzioni, una realtà che per varie ragioni vede spesso l'Italia un passo indietro rispetto ad altri paesi europei come Francia e Germania.

Il piano è aprire Make It With Italy alle serie televisive internazionali l'anno prossimo.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box