Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 26 Settembre 2015

Doppia novità dalla Festa del Cinema di Roma 2015: l'anteprima italiana di "The Walk", attesissima nuova opera di Robert Zemeckis, e una retrospettiva completa sull'autore cileno Pablo Larrain ("Tony Manero", "No - I giorni dell'arcobaleno")

The Walk

Bomba in arrivo alla Festa del Cinema di Roma 2015, che riesce a includere nel proprio programma uno dei film più attesi della stagione, niente di meno che The Walk di Robert Zemeckis, che vede in scena Joseph Gordon-Levitt nei panni di Philippe Petit, il celebre funambolo francese che ha attraversato le torri gemelle newyorchesi appeso ad un filo. D'accordo, la Festa inizierà il 16 ottobre (fino al 24), e il film arriverà nelle sale italiane il 22, quindi trattasi in verità di un'anteprima quasi solo per modo di dire. La speranza, però, è che possa arrivare in capitale una delegazione rappresentativa della pellicola: avere Robert Zemeckis, autore la cui carriera comprende capolavori come Ritorno al futuro, Chi ha incastrato Roger Rabbit? e Forrest Gump, rimarrebbe decisamente un'occasione imperdibile. 

Ancora: la Festa dedicherà poi una retrospettiva ad uno dei maggiori autori dell'attuale panorama, il cileno Pablo Larrain. Spiega il coordinatore artistico di selezione Mario Sesti: “La Festa del Cinema di Roma, insieme all’Ambasciata del Cile e al MAXXI con cui quest’anno si rinnova e rafforza la partnership, è particolarmente orgogliosa di essere la prima manifestazione internazionale a rendere omaggio ad un autore il cui cinema sembra affondare, con stupefacente sicurezza, come il bisturi di un prodigioso chirurgo, tra le viscere della vita”.

[Leggi anche: Festa del Cinema di Roma 2015: ecco il programma completo di Alice nella città]

Tra le pellicole dell'autore che varrebbe certamente la pena ripassarsi sul grande schermo, ecco ad esempio la pluripremiata Tony Manero, storia di un uomo ossessionato dal John Travolta de La febbre del sabato sera. Girato nel 2008, il film fu accolto con trionfi ai Festival di Buenos Aires, Cinemanila, Havana, Istanbul, Miami, Rotterdam, Varsavia, Torino e diversi altri. La retrospettiva vedrà poi l'anteprima italiana dell'ultimo film firmato dal regista, El Club, che racconta di un consigliere mandato in un paesello di mare per aiutare dei preti accusati di svariati crimini. Presentato all'ultimo Festival di Berlino, l'opera ha esaltato diversi critici internazionali, vincendo inoltre il Gran Premio della giuria capitanata da Darren Aronofsky.

Ora, dopo queste due belle notizie, non rimane che attendere trepidanti il programma completo della Festa romana, la cui conferenza stampa si svolgerà la settimana prossima.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box