Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 9 Maggio 2015

Dopo aver vinto due Oscar, Christoph Waltz si prepara ora ad una nuova avventura, ovvero esordire dietro la macchina da presa. Il progetto scelto è "The Worst Marriage in Georgetown", storia vera di un arrampicatore sociale che ammazza la moglie

Christoph Waltz

Sono sempre di più gli attori hollywoodiani che tentano l'avventura di passare dietro la macchina da presa. Solo negli ultimi mesi, abbiamo avuto il debutto di Ryan Gosling e Russel Crowe, intanto che a Cannes si preparano ad accogliere l'opera prima di Natalie Portman. Prossimamente, toccherà invece a Christoph Waltz. Ed effettivamente, dopo aver già vinto due oscar (per Bastardi senza gloria e Django Unchained) e aver lavorato con Quentin Tarantino, Tim Burton, Terry Gilliam, Roman Polanski e Michel Gondry, cos'altro rimane da fare a un attore? Ovviamente, tentare il salto in avanti diventando regista! 

Il progetto scelto dall'interprete è The Worst Marriage in Georgetown, adattamento di un articolo del New York Times. Al centro delle vicende ci sarà Albrecht Muth (interpretato da Waltz stesso), arrampicatore sociale che sposa una vecchia e ricca vedova, Viola Druth. I due entreranno nel circolo che conta organizzando sontuosi eventi di gala, durante i quali l'uomo inventa le cose più disparate sul proprio passato. La verità verrà a galla solamente qualche tempo dopo, quando Muth ammazzerà la moglie nella loro dimora, per poi finire condannato a 50 anni di carcere. 

Insomma, una storia drammatica nel debutto di Waltz, per l'occasione sostenuto da Voltage Pictures, casa di produzione indie che negli ultimi anni ha contribuito alla realizzazione di pellicole come The Canyons di Paul Schrader, Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallee e The Hurt Locker di Kathryn Bigelow. Tra i produttori, possiamo invece contare in squadra Erica Steinberg, fida collaboratrice di Tarantino, con cui ha creato, tra gli altri, Kill Bill e Grindhouse – A prova di morte. Insomma, una squadra invidiabile per questa attesa opera prima, la quale inizierà ad essere venduta al mercato dell'imminente Festival di Cannes.

[Leggi anche: Quentin Tarantino farà "Kill Bill 3"? Uma Thurman dice la sua]

Prima di The Worst Marriage, vedremo Waltz come cattivo del nuovo Bond, Spectre, in arrivo nelle sale italiane in novembre. Poi ha appena finito di girare anche Tulip Fever di Justin Chadwick, in cui affianca invece un team di giovanissimi che comprende Cara Delevingne, Dane DeHaan, Jack O'Connell e Alicia Vikander. Infine, arriverà nel 2016 Tarzan di David Yates, dove il nostro condivide lo schermo con Samuel L. Jackson, Margot Robbie e Alexander Skarsgård.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box