Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 5 Febbraio 2015

Tutto pronto per il Festival di Berlino, che prenderà ufficialmente il via stasera con la sua cerimonia d'apertura. Diverse le celebrità attese dal pubblico: oltre a Juliette Binoche e Christoph Waltz, anche Audrey Tautou, Darren Aronofsky e altri

Juliette Binoche

Tutti gli occhi del mondo cinematografico sono puntati addosso al Festival di Berlino, che prenderà definitivamente il via stasera con la sua cerimonia d'apertura. Diverse le celebrità attese da cinefili e paparazzi, a iniziare ovviamente dai protagonisti del primo film proiettato, Nobody wants the Night. Oltre alla regista catalana Isabel Coixet, sfilerà sul tappeto rosso la diva Juliette Binoche, accompagnata dalla talentuosa giapponese Rinko Kikuchi e dal carismatico Gabriel Byrne.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Presenti anche i membri delle varie giurie al completo, in cui spiccano nomi molto noti al grande pubblico. I riflettori saranno tutti verso Darren Aronofsky (che ricopre la carica di presidente), Daniel Brühl, Olga Kurylenko e Amélie Poulain in persona, ovvero Audrey Tautou. A loro, si aggiungerà dall'Asia il grande Bong Joon-ho, rinomato cineasta dietro opere quali The Host, Memories of Murder e Snowpiercer.

Ancora: la Berlinale ha annunciato la presenza del doppio premio Oscar Christoph Waltz, che siamo sicuri saprà mandare in delirio le folle di spettatori appostati nei dintorni festivalieri; così come non mancherà l'attore tedesco Udo Kier, molto noto anche dalle nostre parti per i suoi ruoli in pellicole come Blade, Ace Ventura – L'acchiappanimali e Melancholia. Unico rappresentante dell'Italia, finora, è invece Alberto Barbera, direttore della Mostra di Venezia e del Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Infine, non è poi da escludere che non siano già in capitale due celebrità del calibro di Cate Blanchett e Robert Pattinson: la prima interpreta la matrigna nella trasposizione live action di Cinderella (curata da Kenneth Branagh) ed è anche tra le coprotagoniste del nuovo attesissimo film di Terrence Malick, Knight of Cups; il secondo, invece, sarà in Queen of the Desert di Werner Herzog, oltre ad essere in Life di Anton Corbijn, pellicola sui primi anni dell'attore maledetto James Dean.

[Leggi anche: Il Festival di Berlino omaggia Francesco Rosi con "Uomini contro"]

Come ogni serata di gala che si rispetti, non mancheranno poi i maggiori rappresentanti politici del paese, che assieme al direttore Dieter Kosslick, daranno finalmente il via a questo festival che si preannuncia più ricco che mai. Per ogni news, commenti a caldo e quant'altro dai prossimi giorni festivalieri, rimanete sintonizzate con noi.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box