Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 2 Luglio 2015

Ash, Misty, Brock, il Team Rocket e sopratutto Pikachu. Ci sono proprio tutti in "Strokemon", parodia porno dei Pokémon. Ecco il trailer demenzialissimo e sull'orlo del trash

Strokemon

Dopo titoli come Edward mani di pene o Pulp Friction, stavolta l'industria del porno colpisce addirittura uno dei cartoni animati più amati dai bambini di tutto il mondo, ovvero i Pokémon, le mitiche creaturine giapponesi nate come videogiochi a metà degli anni '90, diventando immediatamente personaggi cult e inglobando le televisioni, i negozi di giocattoli, e poi addirittura i cinema. Grandi o piccini, tutti conoscono Pikachu e la sua gang, che però adesso rischiano di finire seriamente in una gang bang nella parodia hardcore Strokemon. Naturalmente, per quanto i loro nomi siano stati cambiati, i personaggi principali rimangono invariati, a iniziare dai tre cacciatori Ash, Misty e Brock; la differenza sostanziale riguarda invece Pikachu, non più una fattispecie di animaletto elettrico, bensì una strana donna gialla. 

Per annunciare in grande il suo arrivo, adesso Strokemon ha anche un trailer. Non aspettatevi di vedere chissà quali scene esplicite nel filmato, in quanto per quelle bisognerà rivolgersi all'opera nella sua interezza. Per adesso, solo tanta demenzialità fra battutine comiche e una galleria di personaggi che paiono usciti da una festa in costume. Insomma, assoluto low budget che, annusiamo, sarà un vero spasso, anche perché ci sono pure i cattivoni del Team Rocket di Jessie, James e Meow, con quest'ultimo trasformato in una bella fanciulla.

[Leggi anche: Le più spassose parodie porno, da "Pulp Friction" a "Edward mani di pene"]

Dietro l'operazione di Strokemon ci sono quelli della Wood Rocket, compagnia specializzata proprio in parodie porno, e basti pensare, tra le loro ultime creazioni, a Gnardians of the Galaxy, che presentava Groot come una sorta di albero gigante a forma di pene. Stavolta non sembrano esser riusciti ad essere ugualmente creativi con i personaggi dei Pokémon, ma siamo comunque sicuri che sarà un bel vedere per chiunque sia familiare con la serie animata. 

Autoproclamatosi il futuro del settore, attualmente la casa di produzione è alle prese anche con delle web series che traggono ispirazione dalle più celebri serie tv, dove Game of Thrones è diventato Game of Bones e Doctor House si è trasformato in Doctor Whore. L'impressione finale è che possano essere, effettivamente, dei geni. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box