Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 31 Luglio 2017

Il cinema di David Fincher ha spesso utilizzato la tecnica del long shot: un video ci mostra quali effetti ha sulla messa in scena dei suoi film

Seven

Il cinema di David Fincher ha spesso utilizzato la tecnica del long shot: un video ci mostra quali effetti ha sulla messa in scena dei suoi film.

Nel video di Jacob T. Swinney è citata in pratica tutta la filmografia da Alien 3 fino a Seven passando per Fight Club fino a Gone Girl.

Ma cos'è il long shot. In pratica è un'inquadratura totale che tende ad allargarsi mostrando i dintorni. Chiaramente si usano gli obiettivi fotografici grandangolari.

Ma la cosa particolare secondo la tesi di Swinney è che in tutti i casi quando Fincher usa il long shot o extreme long shot l'impressione è sempre la stessa, ovvero quella di grande maestosità dell'inquadratura e a prescindere del tema trattato, che si tratti di un momento molto intenso o drammatico o una sequenza di respiro, l'effetto è quello di distanziare lo spettattore dall'oggetto ripreso.

Swinney ha fatto un'analisi anche del primo piano estremo di Fincher, che si dimostra un cineasta molto eclettico dal punto di vista stilistico capace di utilizzare i mezzi espressivi del cinema per rendere quanto mai interessanti le sue opere.

Buona visione!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box