Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 20 Febbraio 2017

A Ragusa il primo appuntamento del laboratorio di cinema digitale con il regista Jon Jost

Jon Jost

Il primo appuntamento del laboratorio si svolgerà nella sede LE FATE in Via Sac. Giovanni di Giacomo, n.20 Ragusa, dalle ore 20.00 alle ore 22.00, nel giorno venerdì 03 Marzo 2017. Un incontro aperto al pubblico con il regista americano indipendente Jon Jost – definito dai critici il Maverick del cinema sperimentale americano.

ore 20,00 proiezione del lungometraggio LA LUNGA OMBRA, (75 Mins - ITA). Al termine della proiezione si aprirà una discussione col pubblico e sarà presentato il programma per il laboratorio di cinema digitale con i registi Jon Jost e Marcella Di Palo, che si svolgerà a marzo 2017. Il laboratorio è aperto a registi, appassionati di cinema e a semplici curiosi che vogliano iniziare a sperimentare con i mezzi audio-visivi.

LA LUNGA OMBRA è la storia di tre amiche che decidono di trascorrere un week end insieme per aiutare una di loro a superare un momento difficile. Quella crisi personale si rivelerà legata imprescindibilmente ad una più ampia, la crisi sociale del post 9-11. 

Con Eliana Miglio, Agnese Nano, Simonetta Gianfelici, Edoardo Albinati (vincitore del premio Strega 2016) e Marco Delogu. Il film è il risultato del lavoro di improvvisazione e interazione tra gli attori, a partire da un’idea di Jost.

JON JOST, regista autodidatta, ha iniziato la sua carriera da giovanissimo, nel 1963. Il suo primo lungometraggio è del 1974. Molti dei suoi film affrontano temi sulla società americana. I suoi film hanno partecipato a festival internazionali tra i più prestigiosi e ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti importanti. Nel 1991 il Museum of Modern Art di New York, gli ha dedicato una retrospettiva completa. Dal 1996 è passato al digitale, abbandonando del tutto la celluloide. Da allora ha realizzato più di venti lungometraggi in DV e HD e diversi cortometraggi e installazioni artistiche. Due dei suoi film più famosi sono Tutti i Vermeer a New York (1990) e Alla deriva (1993). Il suo film Last Chants for a Slow Dance fa parte del libro 1001 Films You Must See Before You Die. http://www.jonjost.altervista.org/

MARCELLA DI PALO JOST è una videografa e montatrice free-lance, attiva in Italia e all’estero. Collabora con Jon Jost dal 2006, come tutor nei suoi laboratori di visual directing in giro per il mondo, come montatrice per alcuni dei suoi film e nella realizzazione dei suoi trailers. Negli anni ha montato i lavori di registi stranieri e italiani, tra cui Cheol Mean Wang, regista indipendente coreano ed Eliana Miglio, attrice e regista italiana. Ha realizzato documentari e docu-fiction come Mal d’Agri e Landing in the Morning Calm, invitati a diversi festival in Italia e all’estero. http://marcelladipalo.wix.com/videowork 

LABORATORIO DI CINEMA DIGITALE
Il laboratorio si svolgerà nel mese di marzo, in 4 appuntamenti settimanali di 3 ore ciascuno (per un totale di 12 ore). Indicativamente gli incontri saranno il martedì dalle 18 alle 21 (nei giorni 7-14-21-28 marzo). Eventuali variazioni di giorni e orari saranno concordate e adattate in base alle esigenze degli iscritti

CONTENUTI
Il regista e artista visuale americano Jon Jost, insieme con Marcella Di Palo, montatrice e regista, vi accompagnerà nell’esplorazione di un modo diverso di vedere e fare cinema. La sua visionarietà e il suo stile cinematografico vi permetteranno di sperimentare un nuovo approccio audiovisivo, qualunque sia il vostro background e i mezzi a vostra disposizione.

Durante il primo incontro, dopo le presentazioni, ci sarà la proiezione di alcuni cortometraggi del regista Jost. Seguiranno delle riflessioni su ciò che è stato visto, per capire e trovare spunti creativi utili agli esercizi che saranno assegnati a fine appuntamento, da svolgere per l’incontro successivo. Dal secondo incontro si inizierà con: la proiezione e visione degli esercizi svolti dai partecipanti, con analisi critica e costruttiva di ciò che è stato realizzato da ognuno; una dimostrazione “proiettata” dei rudimenti del montaggio (nel caso ci siano partecipanti alle prime armi); la visione di lavori (corti o estratti di lungometraggi o video-installazioni) di Jost o di altri autori.

Per chi dovesse avere bisogno di aiuto per la fase di montaggio, ci sarà la possibilità di essere seguiti in classe.
Alla fine del laboratorio, gli esercizi potranno trasformarsi in cortometraggi. 

MATERIALE NECESSARIO PER IL LABORATORIO
- per la fase di registrazione audio/video, uno o più dei seguenti apparecchi: smartphone, fotocamera con funzione video, videocamera, tablet.

- per la fase di post-produzione: un computer (preferibilmente portatile) con minimo 4 GB di RAM e hard disk interno con almeno 500GB di spazio disponibile.

INFO E COSTI
Numero massimo di partecipanti: 20. 
Quota di partecipazione: euro 180
Il laboratorio sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 12 partecipanti
info e contatti: 328-4338448 347-6718505

Categorie generali: 

Facebook Comments Box