Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 21 Settembre 2016

In settimana il Festival CinemaZERO ha presentato il bando di concorso dell'edizione 2016, in programma a novembre a Trento. La partecipazione al concorso - e non potrebbe essere altrimenti, visto che si parla di "cinema zero" - è libera e gratuita

Festival CinemaZero

Il Festival CinemaZERO, giunto alla nona edizione, promuove un’idea radicale di “cinema zero”, fondata essenzialmente sull'autonomia dell’autore: opere autoprodotte, personali e no-budget, realizzate con mezzi di produzione comuni e facilmente accessibili. Se da una parte l'arte cinematografica ha preso negli anni sempre più la via del mercato e della produzione industriale, dall'altra il progresso tecnologico ha consegnato nelle mani di qualsiasi autore gli strumenti per produrre opere di qualità. Ma la domanda è questa: superati molti dei limiti tecnici della produzione iper-indipendente e "artigianale", questi autori hanno idee, capacità e un senso di "urgenza" sufficienti a produrre opere di qualità? 

Il Festival CinemaZERO è la più importante rassegna in Italia che si occupa specificatamente di questo tipo di produzione e il concorso di cortometraggi, che dalle proprie origini la accompagna, rappresenta una sorta di inventario, con diffusione capillare, della produzione autonoma nazionale e internazionale.  
In settimana il Festival CinemaZERO ha presentato il bando di concorso dell'edizione 2016, in programma a novembre a Trento. La partecipazione al concorso - e non potrebbe essere altrimenti, visto che si parla di "cinema zero" - è libera e gratuita.

In palio ci sono un premio della giuria (un buono acquisto del valore di 1000 €) e un premio del pubblico (un buono acquisto del valore di 500 €) da utilizzare presso ADCOM

Per informazioni su Festival e concorso: www.festivalcinemazero.it
Il Festival CinemaZERO è anche su Facebook. 

Qui il bando

Categorie generali: 

Facebook Comments Box