Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 28 Marzo 2014

Per la seconda edizione de Il Documentario del Vero, L’Aura Scuola di cinema ad Ostana ed. 2014 si propone nella scelta del tema di mantenere una visione riferita a tutto il territorio italiano

La seconda edizione del corso Il Documentario del Vero, proposto da L’Aura Scuola di cinema ad Ostana ha scelto un tema stuzzicante e ricco di suggestioni: Vivere felici.

Per Giacomo Leopardi (Zibaldone, 1817/32), “La natura non ci ha solamente dato il desiderio della felicità, ma il bisogno; vero bisogno, come quel di cibarsi. Perché chi non possiede la felicità, è infelice, come chi non ha di che cibarsi, patisce di fame”. Friedrich Nietzsche (Il crepuscolo degli idoli, 1888) riduce la felicità a una formula. “un sì, un no, una linea retta, una meta…”. Per Thomas Mann (Tonio Kröger, 1903): “La felicità non sta nell’essere amati: la felicità è nell’amare”. Per Bertrand Russell (La conquista della felicità, 1930): “Le cose indispensabili alla felicità umana sono semplici, così semplici che le persone complicate non sanno costringersi a riconoscere quali sono le cose delle quali sentono realmente la mancanza”. “Ogni felicità è un’innocenza”, scrive Margherita Yourcenar in Alexis (1928). A partire da queste riflessioni il corso punta a raccontare storie che nella danza della vita colgono il senso dell’esistere ed ispirano una felicità parca ed essenziale.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO

Il corso “Il Documentario del Vero 2014” partirà il 5 maggio ed è costituito da tre moduli:

1. Il primo è dedicato alla scrittura (5-23 maggio), si terrà ad Ostana, comune alpino dell’area del Monviso, nelle Valli occitane della provincia di Cuneo. Gli allievi in questa fase sono chiamati a sviluppare idee di documentario intorno al tema e a scrivere soggetto e sceneggiatura del proprio progetto. All’interno delle stesure realizzate saranno selezionati alcuni soggetti che gli allievi, divisi in piccole troupe, dovranno realizzare.

2. Il secondo è dedicato alle riprese (1 giugno-15 agosto) che si svolgeranno in giro per l’Italia. In questa seconda fase del progetto i gruppi si spostano in modalità autonoma e autogestita nei luoghi in cui intendono girare il documentario e ne avviano la realizzazione. I gruppi saranno assistiti a fase alterne dai tutor con la collaborazione del Coordinatore e del Direttore Artistico.

3. Il terzo è dedicato al montaggio e alla finalizzazione (23 agosto-fine settembre). Questa ultima fase si terrà a Saluzzo presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale (APM) e vedrà gli studenti impegnati nel montaggio di più film documentari o di un unico film collettivo con il supporto del Direttore Artistico e del Coordinatore.

Tra i docenti oltre al direttore artistico Giorgio Diritti e al coordinatore Fredo Valla sono confermati Alberto Fasulo (vincitore del Festival di Roma 2013 con TIR) e Paolo Cottignola (montatore dei film di Ermanno Olmi e Carlo Mazzacurati, vincitore di un David di Donatello con Il mestiere delle armi di Olmi).

COME FARE PER PARTECIPARE?

Il workshop si rivolge a coloro che vogliono approfondire che cosa significa essere autori cinematografici, che desiderano affinare la propria sensibilità artistica. Nello specifico si rivolge alle figure professionali di: registi, sceneggiatori, operatori (direttori della fotografia, fotografi), tecnici del suono, montatori che abbiano già avuto esperienza nel campo cinematografico, audiovisivo, fotografico.

Le iscrizioni al workshop Il Documentario del vero 2014 apriranno il 10 marzo e chiuderanno sabato 12 aprile.

Coloro che sono interessati a partecipare dovranno inviare all’attenzione di:
Elia Lombardo (laurascuoladiostana@gmail.com)
i seguenti materiali:
- curriculum vitae con foto;
- lettera motivazionale in cui siano indicate attitudini e propensioni nel percorso di produzione cinematografica;
- un soggetto di massimo una cartella per un documentario sul tema “Vivere felici”;
Inoltre, facoltativamente:
- un breve estratto video max 10 minuti su un tema libero nel quale si sia ricoperto un ruolo (regista, sceneggiatore, operatore/direttore della fotografia, tecnico del suono, montatore, delegato di produzione). Il video dovrà essere caricato su una piattaforma quali Vimeo o YouTube e il link deve essere inviato insieme al materiale di iscrizione al workshop.

Il workshop 2014 è a numero chiuso per un massimo di 18 studenti.
L’analisi del materiale rappresenta la prima fase di selezione; per chi accede alla seconda fase è previsto un colloquio con il Direttore Artistico o il Coordinatore.

La quota di partecipazione è di 2.000 euro comprensiva di
- vitto e alloggio ad Ostana presso il Rifugio La Galaberna
- assistenza da parte dei tutor nelle tre fasi del corso.

Il progetto è realizzato grazie alla collaborazione di Torino Film Commission, Scuola Holden e Fondazione Emanuele di Mirafiore.

Per maggiori informazioni:
Dal giovedì al sabato dalle 10.00 alle 18.00, Fondazione Emanuele di Mirafiore (Tel. 0173 626424)
Dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 18.00, Elia Lombardo (Tel. 340 5117220)
Email: laurascuoladiostana@gmail.com
www.laurascuoladiostana.it

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box