Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 26 Giugno 2014

A Roma presso la Casa del Cinema il 29 giugno l'evento "Musica e muto". Mauro Panfilo musica dal vivo alcune comiche degli anni Dieci di Robinet, maschera comica rivale di Cretinetti

Musica e muto di Paolo Panfilo

A Roma presso la Casa del Cinema il 29 giugno alle 21,00 l'evento "Musica e muto". Mauro Panfilo musica dal vivo alcune comiche degli anni Dieci di Robinet, maschera comica rivale di Cretinetti

Marcelo Fernàndez Peréz era il vero nome di Marcel Fabre, l'attore di origine spagnola che interpretò il personaggio di Robinet per l'Ambrosio Film di Torino negli anni Dieci nel Novecento. Proprio le comiche di Robinet saranno musicate dal vivo da Mauro Panfilo per l'evento "Musica e Muto", dove l'utilizzo delle tecnologie digitali permetterà un'iniziativa di supporto musicale insolitamente senza amplificatori, ma assolutamente ispirato alle sonorità dell'epoca, cioè senza elementi contemporanei in favore del recupero di musiche di repertorio e popolari da riproporre in esclusivo acustico. L'elemento digitale è semplicemente legato alla diffusione del suono e al rispetto della sincronia.

Le comiche esilaranti di Robinet nacquero nell'intento di ribattere al successo della famosa produzione in serie, da parte di Itala Film, di Cretinetti, altra maschera che in Italia andava per la maggiore all'epoca. La programmazione inizia con pellicole del 1910: Il duello, vede il protagonista alle prese con la classica sfida tra contendenti, ma, restio allo scontro duro, cercherà in tutti i modi di trovare una soluzione alternativa e non violenta; Robinet ha il sonno duro è invece una divertente discesa nell'ebbrezza alcolica del protagonista, che si lascia circuire da due signore dal dubbio vizio del furto: nessuno riuscirà a svegliarlo e le gag sono garantite. Risale invece al 1911 Robinet aviatore, ispirato alla crescita del mezzo aereo di quegli anni: Robinet si lascia entusiasmare da un'esibizione di velivoli e cerca a sua volta di progettarne uno; ovviamente ne succederanno di tutti i colori. Gli stivali di Robinet vedono il comico nei panni di un cavallerizzo per amore di una donna.

La classica comica "in vacanza" arriva anche per Robinet, infatti è del 1912 Robinet in vacanza, dove il protagonista cerca di raggiungere il luogo di villeggiatura a fatica e poi di trovare compagnia sulla spiaggia. In Robinet Boxeur - dove appaiono i primi effetti speciali - è invece un aspirante pugile che sfida un campione di pugilato; la boxe era nei primi decenni del Novecento uno degli sport più seguiti sul pianeta e questa comica del 1913 ne è la prova.

Robinet lavorò in Italia fino al 1916, prima di trasferirsi in California a causa dell'avvento della Grande Guerra. Il suo successo permise l'esportazione delle pellicole e la traduzione del suo nome ne è la prova: Robinet in francese e spagnolo, Tweedledum in inglese, Nauke in olandese e tedesco, Robinetti e Hàzassàgi per l’Ungheria.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box