Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 16 Ottobre 2016

"Certain Women" di Kelly Reichardt si aggiudica il premio per il miglior film al 60mo BFI London Film Festival

Certain Women

Certain Women di Kelly Reichardt si aggiudica il premio per il miglior film al 60mo BFI London Film Festival. Il film è incentrato sulla vita di tre diverse donne che vivono in Montana.

"In un anno vibrante per il cinema, è la perfetta messa in scena e la serena modestia di questo film che hanno determinato la nostra scelta di premiarlo come miglior film". Così si è espressa la giuria, che ha pure sottolineato il modo in cui il film rappresenta la vulnerabilità, la solitudine, la frustrazione di queste vite in un angolo tranquillo dell'America rurale.

Presidente della giuria era la regista Athina Rachel Tsangari, il cui film, Chevalier, ha vinto il miglior premio come film nello stesso festival l'anno scorso. Gli altri giurati erano lo sceneggiatore inglese Abi Morgan; Anthony Chen, scrittore, regista e produttore di Singapore: l'attrice inglese Gugu Mbatha-Raw; il regista e sceneggiatore rumeno Radu Jude.

Tra gli altri premi vanno anche ricordati quello Sutherland a un horror singolare, Raw, di Julia Ducournau, su una giovane donna con un insaziabile appetito per la carne; il premio Grierson al miglior documentario è invece andato a Starless Dreams, un ritratto della delinquenza giovanile tra le fasce emarginate di donne in Iran, film diretto da Mehrdad Oskouei.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion