Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 19 Settembre 2014

"Interiora - Mostra ciò che hai dentro" torna con una nuova edizione a Roma a fine ottobre - il 31 e l'1 novembre - per premiare le migliori opere horror indipendenti che si sono candidate. Spazio anche per letteratura, musica e arti visive

Interiora

Manca poco più di un mese alla quinta edizione del Festival Horror Indipendente "Interiora - Mostra ciò che hai dentro", in programma il 31 ottobre e l'1 novembre 2014 presso Forte Prenestino, Roma. Le edizioni precedenti hanno dato prova che il cinema e la produzione di genere sta pagando molto a livello di piccoli Festival e i ragazzi di Interiora non hanno intenzione di fermarsi, bensì di riconfermarsi con certezze ancora più solide, visto il numero sempre più alto di opere inviate per partecipare alla selezione.

Sempre più internazionali gli artisti selezionati per questo nuovo appuntamento che mette in evidenza il filone horror indipendente, sempre più cavalcato negli ultimi anni. La rassegna annuale espone le opere che esprimono ogni forma e linguaggio dedicato al tema della paura; Cinema, Arti visive, Musica, Arti performative e Letteratura: queste le sezioni del bando che hanno invitato gli artisti a confrontarsi con il tema della Danse Macabre.

Quest'anno sono giunte numerose proposte da tutti i cinque continenti, un risultato sorprendente se si pensa che si tratta fondamentalmente di un gruppo di giovani che lavora senza sponsor e senza finanziamenti. Rispetto alla scorsa edizione sono arrivate più del triplo delle iscrizioni e la qualità delle opere continua a salire. "La selezione è stata veramente durissima - dichiara la Direzione del Festival - e cogliamo inoltre l'occasione per ringraziare di cuore tutti gli artisti indipendenti che hanno risposto al nostro bando".

A valutare i cortometraggi in concorso sarà una giuria composta dagli insegnanti e gli studenti della scuola CineTeatro, che deciderà i premi tecnici alla migliore regia e al miglior cast: due riconoscimenti che non potranno essere assegnati a nessun cortometraggio prodotto dagli stessi giurati o componente della suddetta scuola. Importanti novità anche sul fronte della letteratura, che quest'anno prevede una mediapartnership con la nuova Casa Editrice Apertis Verbis e mette in palio la pubblicazione di due lavori, uno selezionato dalla Direzione Artistica di Interiora e uno dalla Casa Editrice stessa.

Sul sito www.interiora.it i nomi e le opere selezionate per partecipare al Festival, nelle seguenti date:

15 settembre - Letteratura
18 settembre - Arti visive
22 settembre - Performance
25 settembre - Musica
29 settembre - Cinema

Categorie generali: 

Facebook Comments Box