Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 23 Maggio 2014

La Federazione Internazionale della Critica ha comunicato attraverso il suo segretario generale, Klaus Eder, i premi assegnati ai film del festival di Cannes, edizione 2014

una scena di Les Combattants

La Federazione Internazionale della Critica ha comunicato attraverso il suo segretario generale, Klaus Eder, i premi assegnati ai film del festival di Cannes, edizione 2014.
Nella sezione del Concorso il premio è stato dato a Wintersleep di Nuri Bilge Ceylan (C’era una volta in Anatolia, Uzak), prodotto dalla Memento Films, che racconta la storia di Aydin, un ex attore proprietario di un albergo in Anatolia, che ha una relazione burrascosa con la moglie Nihal e la figlia Necla.
Nella sezione “Un certain Regard” il premio è andato a Jauia di Lisandro Alonso (Los Muertos, La Libertad), film con protagonista Viggo Mortensen, ispirato alla mitologia di una terra antica, Jauia, dove si trasferiscono dalla Danimarca un padre e una figlia abbandonando la società civilizzata.
Nella sezione “Quinzaine des Réalisateurs” il premio è stato assegnato a Les Combattants di Thomas Cailley, una storia d’amore ricca di tensioni.
La giuria di FIPRESCI quest’anno è composta da Esin Kücüktepepinar, Turchia, presidente, Jean-Michel Frodon, Francia, Pierre Pageau, Canada, Paola Casella, Italia, Tereza Brdeckova Repubblica Ceca, Olivier Pélisson, Francia, Alissa Simon, USA, Richard Mowe, UK, Frédéric Jaeger, Germany. Coordinamenton: Pamela Biénzobas, Cile/Francia.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box