Ritratto di Andrea Chimento
Autore Andrea Chimento :: 24 Aprile 2014

Ken Loach dirige Jimmy’s Hall, film sull’attivista irlandese James Gralton che verrà interpretato da Barry Ward. Sarà in concorso al Festival di Cannes.

Ken Loach

L’ultimo film di Ken Loach? Jimmy’s Hall dovrebbe essere l’ultima pellicola di finzione diretta dal grande regista inglese, che ha dichiarato di volersi dedicare in futuro “soltanto” al cinema documentario.
In concorso al Festival di Cannes, il film racconterà la vera storia di James Gralton (1886-1945), attivista politico irlandese che, all’inizio del secolo scorso, fu costretto a emigrare negli Stati Uniti.
Rimandato in patria per combattere la guerra d’indipendenza, sfiderà le restrizioni e la dottrina vetusta della chiesa cattolica nell'Irlanda degli anni '20. Gralton, leader comunista, si scontrò per difendere la libertà di parola e aprì una sala da ballo dove poteva condividere le sue idee politiche. La Chiesa cattolica incomincerà così a osteggiare quel luogo e gli incontri che ospitava: l’attivista inizierà allora una guerra personale per difendere la libertà di pensiero nel periodo della “paura rossa”.
Il film, scritto dal fidato Paul Laverty, appare così una pellicola pienamente nelle corde di Ken Loach (impegno politico, comunismo, religione) che ci auguriamo possa concludere al meglio la sua importante carriera, caratterizzata da film come Terra e libertà, Riff Raff, In questo mondo libero e il recente La parte degli angeli.
Il titolo della sua filmografia che più ricorda Jimmy’s Hall è Il vento che accarezza l’erba che a Cannes vinse la Palma d’Oro nel 2006: la speranza per Loach è quella di fare il bis quest’anno, in una competizione in cui è presente anche un altro grande regista inglese come Mike Leigh, con Mr. Turner.
In Jimmy’s Hall, nei panni di James Gralton ci sarà il poco noto Barry Ward, attore più famoso per le sue performance televisive che per quelle cinematografiche.
Nel cast anche Simone Kirby, Andrew Scott, Jim Norton e Brian F. O’Byrne.

 

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box