Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 1 Maggio 2014

Alone in Berlin, adattamento del romanzo del 1947 di Hans Fallada, potrebbe fare gola a molti sul mercato di Cannes, dove sarà portato da una cordata con a capo James Schamus, Alison Thompson e X-Filme

Film su Alone in Berlin di Hans Fallada

Il mercato di Cannes si prepara ad accogliere Alone in Berlin, la trasposizione inglese del romanzo tedesco Ognuno muore solo di Hans Fallada, pubblicato nel 1947 e pronto al grande schermo per opera di un gruppo di produttori rappresentato dall'ex CEO di Focus Features James Schamus, X-Filme e Alison Thompson con Sunray Films. Il romanzo tedesco – titolo originale Jeder stirbt für sich allein – uscì nel Regno Unito con il titolo Alone in Berlin e nel mercato americano come Every Man Dies Alone.

L'attore francese Vincent Perez dirigerà la sceneggiatura, scritta dall'autore di Good Bye, Lenin! Achim von Borries. La storia, ispirata a vicende reali, racconta gli sforzi di una coppia di coniugi della working class degli anni Quaranta alle prese con il regime nazista, che finisce con il diventare parte della Resistenza tedesca. Gli attori saranno rivelati a Cannes, si sa comunque che saranno scelti in Inghilterra e in Germania.

Sunray Films si occuperà di piazzare il film in tutto il mondo, mentre Pathe distribuirà in Francia e nel Benelux. Stefan Arndt e Uwe Schott producono per X-Filme, il gruppo tedesco che vanta i titoli AmourIl nastro bianco e, in precedenza, Cloud Atlas in collaborazione con James Schamus. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box