Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 3 Novembre 2018

Ultimo giorno di proiezioni stellari per il Trieste Science+Fiction: domani, domenica 4 novembre, si terrà la Cerimonia di premiazione e di chiusura del festival triestino

Overlord

Ultimo giorno di proiezioni stellari per il Trieste Science+Fiction: domani, domenica 4 novembre, si terrà la Cerimonia di premiazione e di chiusura del festival triestino. Appuntamento alle ore 20.00 presso il Politeama Rossetti con la serata conclusiva della 18° edizione, nel corso della quale saranno rivelati tutti i vincitori del 2018.

Al termine delle premiazioni, la manifestazione triestina proietterà come film di chiusura “Overlord”, l’action-horror ambientato durante la seconda guerra mondiale prodotto da J.J. Abrams, nelle sale italiane con 20th Century Fox dall’8 novembre. Il film, diretto da Julius Avery, rilancia il filone degli zombi nazisti caro a Herbert J. Leder, Tommy Wirkola e Steve Barker.

Al centro della vicenda un gruppo di paracadutisti americani che, alla vigilia del D-Day, scende dietro le linee nemiche per svolgere una missione cruciale finalizzata al successo dell'invasione. Avvicinandosi all'obiettivo, i soldati si renderanno conto di non dover affrontare soltanto la minaccia militare del Terzo Reich: dietro le pareti degli edifici del villaggio, infatti, si celano entità maligne ancor più terrificanti.

Nel corso dell’ultima giornata appuntamento con altre proiezioni spaziali: alle 15.00 al Rossetti si terrà l’anteprima italiana di "Lajko Gipsy in Space" di Balazs Lengyel, una commedia nera che ci insegna che il primo essere vivente nello spazio non è stata una cagnetta di nome Lajka, ma un giovane Rom, pilota di aerei per irrigazione, di nome Lajko.

Sempre al Rossetti, alle 17.15 sarà al volta di "Prospect" di Zeek Earl e Chris Caldwell, un western fantascientifico che parla di lotta per la sopravvivenza e nostalgia di casa. Alle 17.30 al Teatro Miela verrà proiettato “Conversazioni atomiche” di Luigi Farina, un film on the road alla ricerca della fisica contemporanea, che accetta la sfida di cercare di rendere comprensibili e accattivanti argomenti quali la relatività e la meccanica quantistica.

Per gli appassionati di cortometraggi l’appuntamento è alle 14 con la selezione dei migliori corti di fantascienza da tutto il pianeta “Fantastic Shorts” e per i più piccoli il programma matinée “To the Stars”.
 

PROGRAMMA COMPLETO DOMENICA 4 NOVEMBRE:

 

11.00 - Teatro Miela

To the Stars

 

14.00 - Teatro Miela

Fantastic Shorts
Selezione di cortometraggi europei di genere fantastico

 

15.00 - Il Rossetti

Lajko - Gipsy in Space

ANTEPRIMA ITALIANA

di Balázs Lengyel

v.o. ungherese, russo s/t inglese, italiano

 

17.15 - Il Rossetti

Prospect

di Zeek Earl, Chris Caldwell

v.o. inglese s/t italiano
 

17.30 - Teatro Miela

Conversazioni atomiche

di Felice Farina

v.o. italiano s/t inglese

 

20.00 - Il Rossetti

Cerimonia di premiazione

+ Overlord

di Julius Avery

v.o. inglese s/t italiano

 

TS+FF EXTRA
FUTUROLOGIA

 

10.00 - Café Rossetti

Cambiamenti climatici, cloni e mammut

con Barbara Stenni

Modera: Sergio Sichenze

 

11.00 - Café Rossetti

Un clima da catastrofe. La comunicazione del rischio ai tempi del riscaldamento globale

con Giancarlo Sturloni

Moderano: Simona Regina, Paolo Fedrigo

 

12.00 - Café Rossetti

Nuove rotte interplanetarie. Percorsi fantascientifici italiani

Con gli autori dei cortometraggi in programma nella sezione “Spazio Corto”

Modera: Luca Luisa

 

15.30 - Teatro Miela

Frankenstein, che meraviglia! Tra letture e visioni.

Incontro in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Giuliano Bambini e bambine dai 10 ai 13 anni

 

17.30 - Kleine Berlin

La Zona

spettacolo teatrale immersivo

Categorie generali: 

Facebook Comments Box