Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 20 Novembre 2014

Complice il successo di pellicole come "Dallas Buyers Club" di Jean-Marc Vallée e "Interstellar" di Christopher Nolan, il premio Oscar Matthew McConaughey è stato onorato con una stella sulla mitica Walk of Fame di Hollywood

Matthew McConaughey

Fino a pochi anni fa, Matthew McConaughey era considerato solamente “il tipo di Jennifer Lopez in Prima o poi mi sposo”, colpa di una carriera che dopo l'esordio cinematografico in La vita è un sogno di Richard Linklater, l'ha portato più volte come protagonista del cinema più banalmente commerciale, e pensiamo a titoli come Sahara, A casa con i suoi, Tutti pazzi per l'oro e Come farsi lasciare in 10 giorni. Poi, anno di grazia 2011, l'attore si butta nella mischia del cinema indie, mostrando una parte di sé che nessuno conosceva prima d'allora: ecco Killer Joe di William Freidkin, The Paperboy di Lee Daniels, Mud di Jeff Nichols e Magic Mike di Steven Soderbergh. McConaughey non era più il belloccio possibile fidanzato della porta accanto, bensì un interprete borderline dall'impeccabile magnetismo, tra assassini psicopatici e spogliarellisti malinconici. Ruoli difficili di gente ai margini della società, esibiti sul grande schermo con una invidiabile aderenza fisica e un'inaspettata intensità.

Ruolo di una vita è ovviamente quello di Dallas Buyers Club, pellicola di Jean-Marc Vallée in cui il nostro veste i panni di Ron Woodroof, uomo rozzo e stronzissimo che scopre di avere l'aids. Dimagrito, irriconoscibile, carismatico come pochi, McConaughey entra nella parte alta di Hollywood nel migliore dei modi, ovvero vincendo l'Oscar, il Golden Globe, il SAG, il Critic's Choice e altri importantissimi riconoscimenti. E mentre l'industria cinematografica è prostrata ai suoi piedi, nel tubo catodico lo vediamo assieme a Woody Harrelson in True Detective, serie televisiva diventata immediatamente cult, tanto da aver conquistato ben 5 Emmy. È fatta, Matthew McConaughey è l'attore del momento, i riflettori sono tutti puntati su di lui.

[Leggi anche: La prima immagine di "The Sea of Trees", nuovo film di Gus Van Sant con Matthew McConaughey]

Ora, complice il successo mondiale di Interstellar, pellicola fantascientifica in cui regala almeno due scene di assoluta bravura magistrale, ecco arrivare la ciliegina sulla torta: la propria stella sullla mitica Walk of Fame di Hollywood. Con lui durante la cerimonia, le colleghe Anne Hathaway e Jessica Chastain, oltre ovviamente a Christopher Nolan stesso. “Questo è un grande momento nella mia carriera e nella mia vita”, ha dichiarato l'attore, accompagnato per l'occasione dalla moglie Camila e dai loro tre figli. Come direbbe per celebrare: “Alright alright alright!”

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box