Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 6 Marzo 2015

Inarrestabile Richard Linklater: dopo "Boyhood" e un film già attualmente in post-produzione ("That's What I'm Talking About"), l'autore potrebbe anche adattare per il grande schermo "Dove vai Bernadette?", romanzo scritto da Maria Semple

Richard Linklater

Dopo il successo di Boyhood (che oltre ad aver vinto l'Orso d'argento al Festival di Berlino, un Oscar e tre Golden Globe, è stato anche il film meglio recensito della stagione), Richard Linklater potrebbe tornare con l'adattamento di Dove vai Bernadette? (Where'd You Go, Bernadette), romanzo scritto da Maria Semple nel 2012, e già bestseller letterario negli Stati Uniti. Ribattezzato dalla stampa estera come Girlhood, la storia parlerà di una madre scomparsa prima di un viaggio in Antartica, il tutto dal punto di vista della figlia adolescente Bee, alla quale toccherà il difficile compito di rintracciarla.

Avvia la prova gratuita su MUBI

A scrivere la sceneggiatura della trasposizione è la coppia Scott Neustadter / Michael H. Weber, già responsabile degli script di Colpa delle stelle e (500) giorni insieme, pellicole che non potrebbero essere più differenti, eppure accomunate da un'atipica love story. Durissimo il loro compito di tradurre Dove vai Bernadette? per il grande schermo, in quanto trattasi di un romanzo particolarmente frammentato, tra messaggi istantanei, lettere, cartelle cliniche e quant'altro. A supervisionare il tutto sarà invece la Annapurna Pictures di Megan Ellison, che negli ultimi anni è stata responsabile di autentiche gemme del settore indie, e pensiamo a opere come Lei di Spike Jonze o Spring Breakers di Harmony Korine, senza necessariamente citare Foxcatcher di Bennett Miller.

[Leggi anche: Trailer: Richard Linklater celebrato nel documentario "21 Years"]

Prima di questa trasposizione, vedremo comunque un altro film firmato da Linklater, That's What I'm Talking About, racconto focalizzato su un gruppo di giocatori di baseball. Nel cast, ci saranno i semi-sconosciuti Ryan Guzman, Zoey Deutch, Tyler Hoechlin, Wyatt Russell e Blake Jenner. Insomma, è decisamente un grande momento per Linklater, che fa bene a battere sul ferro finché è caldo. Quest'anno s'è visto soffiare via l'Oscar da Alejandro González Iñárritu, ma l'autore non perde tempo ed è già in carreggiata per delle nuove ed eccitanti avventure.

Ricordiamo, infine, che attualmente il cineasta si sta anche occupando della trasposizione televisiva di School of Rock, pellicola con Jack Black che diresse nel 2003. Stavolta, l'autore si limita al ruolo di produttore esecutivo, mentre il personaggio interpretato precedentemente da Black avrà il volto di Tony Cavalero, già Stanley in Hart of Dixie.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box