Ritratto di Rita Andreetti
Autore Rita Andreetti :: 23 Agosto 2014

Il regista cinese Zhang Yimou annuncia la sua volontà di dirigere le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici Invernali del 2022

Zhang Yimou

Non è chiaro se sia stata una pilotata fuga di notizie o una ingenua parola di troppo: sta di fatto che qualcuno per conto di Zhang Yimou si è lasciato sfuggire pubblicamente l'intenzione di voler dirigere nuovamente le cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi Invernali del 2022.

Pechino infatti, assieme ad Oslo (Norvegia) e Almaty (Kazakistan) è tra le candidate ad ospitare l'evento internazionale. Sì, avete letto bene: candidate. Ma per tranquillizzare le folle di fan che dopo il 2008 hanno imparato ad amare il regista di Hero e dei Pugnali Volanti, tanto da perdonargli lo sforamento di 6 figli sulla politica del figlio unico, Zhang Yimou si è sbilanciato fiduciosamente in favore della propria capitale. Ultime news sembrano poi ammettere un dimesso retromarcia della Norvegia che dopo l'esperienza delle ultime due edizioni e dei non ultimi Mondiali, sta rivalutando la possibilità di un tale investimento (sperpero?) di fondi. Ecco allora che la capitale asiatica, e la sua città spalla e co-candidata Zhangjiakou, fanno bene a prepararsi, forse.

La dichiarazione è stata fatta in sede al programma China Influence dalla voce di Zhang Bin che ha inoltre aggiunto che lo stesso regista è stato coinvolto per un video promozionale dell'evento Olimpico. Quale migliore occasione per questa anticipazione: il programma infatti, è un nuovo talent-show che metterà alla prova 10 aspiranti registi, selezionati tra 100 candidati, su di un periodo di 100 giorni e valutati poi da un fior fiore di giuria. Tra cui, appunto, Zhang Yimou e Jackie Chan. Zhang, in quella occasione, non solo non ha smentito le dichiarazioni da cui è stato preceduto, ma ha affermato che sarebbe lieto di essere affiancato in quella occasione da un giovane regista per potergli insegnare i trucchi del mestiere: “Dopo di questo, potrebbe avere l'opportunità di dirigere un futuro blockbuster”.

Per la decisione della giuria di China Influence bisognerà attendere febbraio 2015, mentre per quella del Comitato Olimpico, luglio 2015: chissà se la programmazione cinese convoglierà nella medesima direzione...

Categorie generali: 

Facebook Comments Box