Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 23 Settembre 2014

Martin Scorsese è tra i produttori esecutivi della serie britannica "Tomorrow", la quale racconta le difficoltà relazionali ed esistenziali di alcuni soldati una volta tornati a casa dalla guerra. Nel cast, Stephen Fry e Stephanie Leonidas

Martin Scorsese

Al via le riprese di Tomorrow, nuova serie tv britannica che forse passerebbe inosservata, se solamente non ci fosse una leggenda come Martin Scorsese tra i suoi produttori esecutivi. La storia racconta delle difficoltà da parte di alcuni soldati nell'adattarsi alla società una volta tornati dalla guerra, mentre il cast è formato da Stephen Fry, Stephanie Leonidas, Sebastian Street, Stuart Brennan, Sophie Kennedy-Clark, Paul Kaye e Joss Stone. A dirigere il dramma, il supervisore delle sceneggiature di Scorsese, Martha Pinson, qui al suo debutto registico. “Sono molto onorato di accompagnare Martha nel suo esordio alla regia – ha dichiarato il mitico cineasta americano – Attraverso la sua grande visione, il suo grande cast e la sua squadra, la storia riecheggerà negli anni a venire".

Oltre ad aver supervisionato gli script di The Aviator, The Departed, Shutter Island e Hugo Cabret, la Pinson vanta nel proprio curriculum delle collaborazioni con altri rinomati registi, tra cui Oliver Stone e Sidney Lumet. Prodotta dalla Roaring Mouse Productions e da Studio 82, Tomorrow verrà girata a Londra nelle prossime settimane, fino ad una tappa Spagnola prevista in Ottobre. In proposito, la debuttante ha dichiarato: “Tomorrow ha un grande script. I dialoghi sono brillanti e credibili; i capovolgimenti e le sorprese sono posizionate bene e potenti. I personaggi e le situazioni sono vividamente disegnate. Esplora le difficoltà nell'andare avanti da perdite e ferite per forgiare una vita, per trovare un lavoro e provare amore”. Insomma, sembrano proprio esserci le carte in regola per avere un prodotto interessante, anche perchè la serie affronterà persino tematiche come l'Aids.

Ricordiamo che non è certamente la prima volta che Scorsese si cimenta nelle produzioni televisive, basti pensare ai documentari di American Masters e soprattutto a Boardwalk Empire, di cui ha diretto anche l'episodio pilota. Questa è comuque la prima volta che vola oltreoceano per tuffarsi in una serie inglese, il che sicuramente ci dona speranza affinchè possa essere un valido lavoro di quelli capaci d'incollare gli spettatori davanti ai propri schermi, come già molti prodotti britannnici stanno facendo negli ultimi anni.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box