Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 17 Novembre 2015

La AMBI Pictures di Andrea Iervolino e Monika Bacardi ha annunciato l'arrivo di un remake di "Memento", celebrato film girato da Christopher Nolan nel 2000 e ritenuto, ancora oggi, tra le sue opere migliori

Memento

Christopher Nolan aveva già attirato l'attenzione nel 1998 col suo film di debutto, The Following (oggi giustamente considerato un piccolo cult tra i suoi fan), ma è innegabile che il titolo che l'ha lanciato definitivamente nel firmamento sia stato Memento, realizzato due anni dopo. 

Il film, che ha il tratto particolare di svolgersi all'indietro a partire dal finale, fu infatti accolto dalla critica fra applausi e standing ovation, e pensiamo a pubblicazioni come Entertainment Weekly, Los Angeles Times, Rolling Stone, USA Today, Variety e Village Voice. A queste acclamazioni, aggiungiamoci poi la miriade di premi che ha travolto la pellicola, tra cui 4 Independent Film Spirit e un riconoscimento come Miglior Sceneggiatura al Sundance. Come già sappiamo, Nolan sarebbe poi passato a produzioni di ben altro spessore economico (dalla trilogia de Il Cavaliere Oscuro a Interstellar), ma nel cuore dei fan, Memento sarebbe rimasto una punta inarrivabile. 

Ebbene, adesso l'ultima notizia è che il film avrà un remake da parte di AMBI Pictures, la compagnia di Andrea Iervolino e Monika Bacardi, che proprio recentemente ha acquistato i diritti anche per il rifacimento di un titolo ancora più classico e amato, La dolce vita di Federico Fellini. La Bacardi dichiara che non hanno assolutamente intenzione di tradire la visione di Nolan, e che si impegneranno al massimo per creare un'opera tanto evocativa, bella, e coraggiosa quanto l'originale. Ovviamente però, i primi a rimanere scontenti sono proprio gli aficionados che conservano un ricordo intatto della pellicola: riuscirà il remake a sorprenderli?

[Leggi anche: Christopher Nolan: "Ho capito di voler fare cinema dopo aver visto Alien e Blade Runner"]

Tra i precedenti film curati da AMBI Pictures, possiamo ricordare 2047: Sights of Death di Alessandro Capone, The Humbling di Barry Levinson, Tre tocchi di Marco Risi, e – appena concluso e in uscita l'anno prossimo – In Dubious Battle di James Franco. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box