Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 15 Luglio 2015

Quando le parodie porno incontrano il cinema horror, il delirio è assicurato! Da "Il giorno delle MILF viventi" a "The XXXorcist", ecco alcuni titoli imprescindibili con cui sganasciarsi dalle risate

A Wet Dream On Elm Street

Già gli horror vengono costantemente bersagliati dalle parodie comiche (e pensiamo a Scary Movie et affini), figuriamoci se venivano lasciati in pace dalle parodie porno, sempre pronte a saltare addosso all'ultimo successo di turno o a ripescare qualche imprescindibile classico della settima arte. I risultati, certe volte, sono davvero sull'orlo del geniale, e pensiamo a Day of the Living MILF (Il giorno delle MILF viventi), pellicola a luci rosse ispiratasi al classico romeriano Day of the Dead aka Il giorno degli zombi: invece delle temibili creature, però, a risorgere dal cimitero è un gruppo di assatanate milfone. Ovviamente, affamatissime di carne.

Ecco poi The XXXorcist, parodia de L'esorcista, capolavoro firmato da William Friedkin nel 1973. Padre Merrin c'è, così come la posseduta Regan e forse persino Pazuzu. Peccato che il prete sia intenzionato ad usare una nuova tecnica che ha appena imparato, l'ultimo trend in fatto di pratiche religiose: il sexorcismo! Battuta cult dell'indemoniata: “Tua madre succhia cazzi all'inferno, ma non è brava quanto me!”. Presente pure il vomito verde, che ricoprirà l'intero set entro la fine della visione. 

E pensavate forse che Freddie Krueger potesse mancare all'appello? Chiaro che no! Ecco dunque A Wet Dream on Elm Street (Un sogno bagnato ad Elm Street), liberamente tratto da A Nightmare on Elm Street di Wes Craven, prima installazione della saga che vede come protagonista il mitico mostro con gli artigli. Al centro della narrazione in questa goliardica parodia, una donna che sogna di fare sesso con qualsiasi tipo di uomo, prima di svegliarsi finalmente accanto a Krueger. Momento esilerantissimo, la ragazza che lo scambia per Edward James Olmos! E la risposta di Freddie? “Ma perché nessuno mi prende mai per un Brad Pitt bruciato”?

[Leggi anche: Le più spassose parodie porno, da "Pulp Friction" a "Edward mani di pene"]

Infine, andando verso parodie di titoli più recenti, vale la pena citare The Human Sexipede, rifacimento v.m 18 di The Human Centipede. Qui, troviamo due arrapatissime ragazze in tour per andare a letto con più uomini possibili, ma dopo aver risposto all'annuncio di uno scienziato pazzo (perché no?!), si ritroveranno legate a letto, vittime di deliranti esperimenti. Se avete visto il film originale, sapete già cosa li aspetta: una catena umana di persone incollate fra di loro. Non c'è bisogno che vi specifichiamo in quali parti del corpo vero?

Categorie generali: 

Facebook Comments Box