Ritratto di Rosa Maiuccaro
Autore Rosa Maiuccaro :: 3 Novembre 2014

Anche l'ultimo libro di Roberto Saviano, "ZeroZeroZero", diventerà presto una fiction tv di otto puntate prodotta da Cattleya e il francese Canal+, tentando di replicare il successo di pubblico e la qualità offerta dalla trasposizione di "Gomorra"

Roberto Saviano

Dopo il successo di Gomorra la serie, Roberto Saviano si accinge ad assestare un nuovo colpo televisivo con la fiction tratta dal suo nuovo romanzo ZeroZeroZero. Cattleya ha infatti annunciato che, insieme ai francesi di Canal Plus, si occuperà della trasposizione televisiva dell’ultimo libro dello scrittore partenopeo che è stato il più venduto di in Italia nel 2013. Nonostante gli italiani leggano sempre meno, Saviano riesce a mantenere alta l'attenzione dei lettori grazie ad una penna raffinata di grande talento, una rara attenzione per i dettagli e un amore folle per lo studio delle dinamiche mafiose, siano esse legate al traffico internazionale degli stupefacenti, allo smaltimento illegale dei rifiuti nella cosiddetta "terra dei fuochi" o alle gerarchie che regolano le organizzazioni criminali.

Pur non avendo replicato il clamoroso successo di Gomorra (10 milioni di copie vendute nel mondo e tradotto in 52 paesi), ZeroZeroZero si appresta a diventare la nuova serie evento dell’anno 2015. Gli stessi sceneggiatori che stanno scrivendo la seconda stagione di Gomorra la serie, i bravissimi Stefano Bises e Leonardo Fasoli, si occuperanno delle otto puntate da 50 minuti di ZeroZeroZero. Si consolida così la partnership tra la produzione di Riccardo Tozzi, Marco Chimenz e Giovanni Stabilini e lo scrittore campano, che curerà la creazione e collaborerà alla scrittura della serie. Alla regia è ovviamente confermato Stefano Sollima che aveva già diretto Romanzo Criminale e i migliori episodi della prima stagione di Gomorra la serie. L’unica vera novità è che la serie verrà girata in lingua inglese per sottolineare la natura internazionale del libro e rendere il prodotto ancora più fruibile per un pubblico straniero.   

[Leggi anche: Marco Palvetti: “Non vorrei mai vivere la vita di Salvatore Conte”]

La serie ZeroZeroZero racconterà, come il libro, il funzionamento dell’impero mondiale della cocaina e il ruolo dei cartelli messicani e colombiani, svelando le identità dei consumatori così come delle personalità più insospettabili legate al mercato degli stupefacenti ma anche le strazianti storie di vittime dimenticate o poco note al grande pubblico.

Riccardo Tozzi, fondatore di Cattleya, ha così confermato e commentato la notizia: “L’Europa sta proponendo una nuova serialità originale e capace di affermarsi in tutto il mondo. Cattleya e i talenti con cui ha realizzato Romanzo Criminale la serie e Gomorra – La serie, sono felici di poter lavorare con una grande rete come Canal+, che ha una grande storia editoriale e con StudioCanal e Tandem, che hanno saputo conquistare una posizione così forte sul mercato internazionale”. Il responsabile di Canal Plus, Fabrice de la Pantellière, si è detto altrettanto entusiasta: "Siamo felicissimi di essere parte di questo importante progetto internazionale, guidati dal talento e dall'autorevolezza di Roberto Saviano".

Per Jonas Bauer, Executive VP e socio Tandem, “ZeroZeroZero è una storia che getta luce su un mondo che noi crediamo di conoscere ma che in realtà non comprendiamo fino in fondo e che certamente sarà di grande appeal per i broadcasters di tutto il mondo”. Ancora una volta bisognerebbe ringraziare Saviano non soltanto per aver invogliato i più giovani alla lettura (ricordiamo il suo meraviglioso e seguitissimo tour nelle librerie di tutta Italia) ma anche per aver fatto sì che le emittenti televisive italiane tornassero a puntate su prodotti coraggiosi, di ottima fattura e un gran potenziale di esportazione (come dimostrano i 70 paesi in cui andrà in onda Gomorra la serie).

Categorie generali: 

Facebook Comments Box