Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 17 Settembre 2016

Per la seconda settimana il nuovo film di Clint Eastwood, "Sully", domina la classifica del box office USA

Clint Eastwood con Tom Hanks

Clint Eastwood batte un piccolo record, quello di un cineasta che dall'alto dei suoi venerabili 86 anni forse non si aspettava questo successo di pubblico, da dominare il box office domestico nei primi week end di uscita.

E dire che non era assolutamente scontato che Sully riuscisse a conquistare la vetta della classifica, dato che ci sono fior di concorrenti come Blair WitchBridget Jone's Baby e Snowden. Film che senz'altro avrebbero potuto ottenere un risultato superiore al film di Eastwood. Blair Witch era più che atteso, su Bridget Jone's Baby c'erano pochi dubbi, magari su Snowden di Oliver Stone non avremmo scommesso più di tanto anche se pensiamo che tutti gli statunitensi siano curiosi verso questo personaggio.

Per Eastwood certo non si tratta di una novità, gli altri film marciavano sempre più o meno sui 100 milioni, a parte American Sniper, che ne ha fatti ben 350. Con i suoi 55 milioni conquistati fino ad oggi Sully non farà fatica a portarsi vicino agli incassi precedenti e molto probabilmente a superarli. Infatti, è presumibile che possa raggiungere con questo ritmo i 150 milioni complessivi.

Di seguito gli incassi di Eastwood sopra  o vicino i 100 milioni di dollari:

American Sniper – $350 milioni
Million Dollar Baby – $100 milioni
Unforgiven Gli spietati – $100 milioni
Mystic River – $90 milioni

Ricordiamo che i film sopra hanno ricevuto molti Oscar (Hillary Swank per Million Dollar Baby, Gene Hackman per Gli spietati, e Sean Penn per Mystic River). Per il protagonista di Sully Tom Hanks e tutto il cast tecnico artistico sarà una corsa molto dura, ma non si sa mai.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista