Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 25 Giugno 2015

Dall'Harrison Ford di "E.T - L'extraterrestre" al Mickey Rourke di "La sottile linea rossa": ecco alcuni attori famosi le cui scene sono state tagliate fuori da pellicole altrettanto celebri

Le belve

Avete recitato in un film, girato la vostra scena mettendoci il massimo del talento, ma alla fine siete stati tagliati fuori dal montaggio finale? Tranquilli, non siete da soli, in quanto succede anche alle più rinomate star di Hollywood! Pensiamo ad esempio a Uma Thurman, ingaggiata da Oliver Stone per vestire i panni della mamma di Blake Lively in Le belve. Peccato che la casa di produzione abbia poi fatto pressione affinché la pellicola fosse accorciata; così, a malincuore, il cineasta ha dovuto eliminare diverse scene, comprese quelle con la diva. Disse poi la Lively: “Sfortunatamente non la vedrete nel film. Erano veramente bei momenti quelli con Uma Thurman”.

Sapevate poi che Harrison Ford aveva una particina in E.T. di Steven Spielberg? Più precisamente, l'ex Indiana Jones era il preside della scuola in cui va il protagonista Elliott. Anche in questo caso, però, l'attore fu estromesso durante la post-produzione. E che dire di Tobey Maguire, chiamato da Ang Lee per interpretare il ruolo del giornalista in Vita di Pi? Il film sarebbe stato un successone, ma l'ex Spider Man fu scartato in quanto ritenuto "un volto troppo famoso" dal cineasta taiwanese. Non poteva pensarci un po' prima di fargli girare le scene?!

Non sfugge al trattamento nemmeno Mickey Rourke, convocato dal sommo Terrence Malick per La sottile linea rossa, una delle sue opere più celebrate. Eppure, mai fidarsi di un regista perfezionista: durante la fase di montaggio, Malick ha, infatti, deciso di escludere parecchi volti, lasciando l'attore nella tristezza. Idem per Rachel Weisz, voluta dal cineasta sul set di To the Wonder, dove ha passato ben tre mesi a fianco di Ben Affleck, solo per poi vedersi bocciata all'ultimo. “La mia parte è stata tagliata - ha poi spiegato la donna - Così, ho avuto l'esperienza di lavorare con lui, ma non avrò mai il piacere di vedere il risultato del mio lavoro”.

[Leggi anche: Storie dal set: attori licenziati o ritiratisi a produzione in corso]

Infine, un vero caso nacque invece attorno a Cursed – Il maleficio, horror con lupi mannari di Wes Craven. Per colpa di alcuni problemi nella produzione, infatti, le riprese della pellicola furono interrotte; ma un anno dopo, molti attori inizialmente coinvolti non potevano più tornare sul set a causa di nuovi impegni. A rimanere fuori dall'editing, un sacco di scene con attori noti, tra cui Josh Brolin, Robert Forster, Mandy Moore, Heather Langenkamp e Scott Foley. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box