Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 23 Maggio 2015

Si chiama "The 11th", e sarà un dramma corale ambientato a poche ore dalle tragiche vicende dell'attacco alle torri gemelle. Diretto da Xavier Nemo, nel cast ci saranno, tra gli altri, Uma Thurman, Christopher Lee e Michael Nyqvist

Uma Thurman

Nuovi eccitantissimi progetti al mercato del Festival di Cannes 2015. L'ultimo porta la produzione di LevelK, che ha annunciato il debutto alla regia di Xavier Nemo, sceneggiatore francese che ha alle spalle Giraffada di Rani Massalha e Amour & turbulences di Alexandre Castagnetti. Trattasi di The 11th, dramma corale composta da 8 storie tutte ambientate a poche ore dai drammatici attacchi alle Torri Gemelle dell'11 Settembre 2001, i quali causarono la tragica morte di 3000 persone. L'esordiente potrà vantare un cast che comprende alcuni dei volti più noti del panorama internazionale: non solo la super diva Uma Thurman, ma anche Christopher Lee, a cui si uniranno Michael Nyqvist, Lena Olin, Lars Mikkelsen, Paprika Steen, Søren Malling e Faran Tahir. Insomma, mica male per un cineasta al suo esordio dietro la macchina da presa.

[Leggi anche: Quentin Tarantino farà "Kill Bill 3"? Uma Thurman dice la sua]

Nemo ha dichiarato che tutte e 8 le vicende termineranno con le immagini dell'attacco alle torri gemelle trasmesse dalle televisioni di tutto il mondo. Il suo, comunque, sarà un film denso di speranza e redenzione. Le riprese dovrebbero partire già in settembre, con una probabile uscita nelle sale l'anno prossimo. Ottima la squadra di tecnici a disposizione della produzione, a iniziare dal direttore della fotografia Thomas Hardmeier, che ha un curriculum che vanta collaborazioni con autori del calibro di Jean Pierre Jeunet (Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet) e Bertrand Bonello (Yves Saint Laurent). In cabina di montaggio ci sarà invece Christophe Pinel, già precedentemente editor di Roman Polanski (La nona porta) e Christophe Gans (Il patto dei lupi). 

A supervisionare il tutto sarà il produttore Olivier Piasentin, proveniente dai territori dell'horror, e basti pensare a Walled In – Murata viva di Gilles Paquet-Brenner e a I bambini di Cold Rock di Pascal Laugier. Chissà come se la caverà in questo salto nel dramma che attinge addirittura alla realtà più recente (e contemporanea)? Lo scopriremo tra qualche mese. 

Nel frattempo, ricordiamo che Uma Thurman ha appena terminato di girare Adam Jones, commedia di John Wells con protagonista Bradley Cooper nel ruolo di uno chef che intende creare il miglior ristorante di sempre. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box