Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 8 Dicembre 2015

Il regista ha rilasciato un'intervista in cui, oltre ad esprimere interesse nei riguardi del teatro, è stato possibilista nei confronti di un "Kill Bill vol. 3"

Kill Bill

Che si sia sostenitori o meno della moda del sequel è raro imbattersi in qualcuno non interessato al ritorno di Kill Bill, uno dei capolavori di Quentin Tarantino. Tutti vorrebbero vedere come sta oggi, a poco più di dieci anni di distanza, la tuta gialla e nera addosso a Beatrix Kiddo, tutti sarebbero curiosi di sentire una nuova colonna sonora diventata culto a sua volta, come spesso succede con i film del regista di Pulp Fiction.

Ebbene oggi c’è una buona notizia: Tarantino non esclude di poter iniziare a lavorare a Kill Bill vol.3. È successo tutto durante un’intervista rilasciata allo show What The Flick in cui  il regista ha parlato della possibilità di rivedere al cinema il personaggio della sposa più sanguinaria del grande schermo.

Quest’anno i giornali erano tornati a parlare della relazione tormentata tra i due artisti, ma se è difficile capire a che punto siano del loro rapporto sentimentale, è certo più facile ammettere che il sodalizio lavorativo non dovrebbe essere in crisi. Il regista ha infatti affermato che c’è una ragione in particolare per cui è disposto a tornare su Kill Bill e si tratta proprio di Uma Thurman.

“Gliene ho fatte passare di tutti i colori e ho voluto che si prendesse del tempo per riposarsi – afferma Tarantino parlando del personaggio interpretato dall'attrice – volevo che avesse un po’ di tempo per stare con sua figlia… Ha potuto godersi la vita per un po’”. Ha inoltre specificato che qualora si iniziasse a scrivere il terzo capitolo non si partirà da dove erano rimasti i personaggi, bensì ci sarà un salto temporale in avanti, andando a ritrovare tutti un po’ invecchiati come d’altronde è successo agli attori.

[Leggi anche: P. T. Anderson folgorato da "The Hateful Eight" di Quentin Tarantino]

Nuovi scontri, nuove liste di persone da uccidere quindi per la sposa, tenenedo sempre conto del fatto che Bill, il suo nemico, è morto alla fine dell’ultimo film. Nel frattempo i fan di Tarantino – che si è detto anche interessato a lavorare in teatro – sono quasi alla fine dell’attesa: The Hateful Eight uscirà in Italia il 4 febbraio 2016.

Acquista su Amazon i primi capitoli di Kill Bill

Categorie generali: 

Facebook Comments Box