Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 4 Settembre 2014

L'ultimo film di Tarantino sarà ancora distribuito dai fratelli Weinstein, un tempo alla Miramax, che hanno sempre collaborato con il regista. "The Hateful Eight" è la storia di un gruppo di persone intrappolate da una bufera di neve nel Wyoming

The Hateful Eight

The Weinstein Company distribuirà il prossimo film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight, un western post-guerra civile che entrerà in produzione a gennaio e arriverà nelle sale americane nell'autunno del 2015. I Weinstein, ex Miramax, hanno collaborato praticamente a tutti i film del regista, da Le Iene a Django Unchained. Tarantino ha dichiarato al Comic-Con di quest'anno che il progetto ripartirà dopo che egli stesso diffuse la notizia, qualche mese prima, dell'annullamento del progetto a causa della diffusione non autorizzata dello script del film in rete, incidente a cui è seguita una causa legale con Gawker, il sito colpevole del reato.

In aprile il regista ha organizzato una lettura del copione con gli attori che dovrebbero interpretare i personaggi: Bruce Dern, Kurt Russell, Amber Tamblyn, Michael Madsen, Walton Goggins, Tim Roth e Samuel L. Jackson. La storia, secondo quanto si è appreso da questa lettura, è ambientata nel nevoso Wyoming dopo la guerra civile e si concentra su un gruppo di persone che rimane intrappolata dopo che la diligenza sulla quale stavano viaggiando è stata deviata dal suo percorso da una bufera di neve. Il gruppo comprende due competitivi cacciatori di taglie, un soldato della Confederazione rinnegato e un prigioniero donna.

Il film sarà girato in 65mm e avrà la distribuzione  - in 70mm - nel formato più largo degli ultimi 20 anni. Richard Gladstein, Stacey Sher e Shannon McIntosh produrranno The Hateful Eight, con i fratelli Wenstein e G. Mac Brown come produttori esecutivi.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box