Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 16 Settembre 2016

Al Cinec 2016 di Monaco, Sony presenta le ultime sue tecnologie per HD, 4K, High Dynamic Range, storage e playback con le videocamere CineAlta

Sony F65

Al Cinec 2016 di Monaco, Sony sta presentando le ultime sue tecnologie per HD, 4K, High Dynamic Range, storage e playback.

Le novità più importanti riguardano AS-R7 recorder per la Sony CineAlta PMW-F55 e F5, le memory cards AXS ad alta velocità. Infine la versione 8 del firmware che ottimizza le capacità di F55 ed F5.

La vera novità è proprio questo straordinario registratore portatile in grado di lavorare in associazione alla F55, capace di registrare alla risoluzione 4K e a 120 frames per secondo.

Il registratore è dotato di una protezione contro la polvere e l'acqua, per cui è particolarmente adatto per le produzioni di documentari.

Così si è espresso Sebastian Leske, marketing manager di Sony Professional Solutions Europe: "Queste nuove tecnologie rispondono alla domanda 'perché girare in 4K e 16-bit RAW'? E la dimostrazione sono le F5 e la F55. Lavorare in 4K RAW e High Dynamic Range (HDR), apre nuove possibilità creative per le produzioni professionali che non vogliono compromessi nella qualità di immagine".

Nel corso dell'evento Sony terra dei workshop. 

In particolare domani 17 settembre con il direttore di fotografia Berti Koprac insieme a Sebastian Leske che terranno il seminario "CineAlta - Emotion in Every Frame: commercial productions with the F55 e F65".

E poi domenica 18 settembre alle 11 il secondo workshop in cui i visitatori potranno assistere alla presentazione di Pablo Garcia di un flusso di lavoro 4K/HDR di cui Garcia è un esperto. Il titolo dell'incontro è "The Future is Bright - HDR Workflow with Sony CineAlta Cameras".

Maggiori informazioni sul sito di Sony.

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box