Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 12 Novembre 2016

Ok, realizzare un film senza un budget a disposizione non è certamente un lavoro semplice. Anzi, diciamo proprio che è un grosso limite con il quale nessun filmmaker si augurerebbe mai di lavorare. Eppure in qualche modo bisogna iniziare

film no budget

Ok, realizzare un film senza un budget a disposizione non è certamente un lavoro semplice. Anzi, diciamo proprio che è un grosso limite con il quale nessun filmmaker si augurerebbe mai di lavorare. Eppure in qualche modo bisogna iniziare, quindi perché non ribaltare la situazione usando il proprio limite economico come un alleato o un incentivo che metta in moto creatività ed ingegno? Vi basti sapere che anche i più grandi registi si sono fatti strada nel mondo del cinema iniziando con progetti estremamente economici ma tuttavia vincenti, perché quando ci sono idee, tecnica e dedizione c'è fondamentalmente tutto quello che vi serve.

Non ne siete convinti? Date un'occhiata a questo video della Royal Ocean Film Society, che ha raggruppato i primi film low o no-budget di Robert Rodriguez, Christopher Nolan e Richard Linklater, evidenziando le tecniche e i trucchi più sfruttati dai registi per supplire all'assenza di denaro.

1 - Considerando l'ostilità del colore in post-produzione, in particolare quando si usano videocamere non professionali, girare il vostro film bianco e nero potrebbe essere un ottimo inizio. Tutti i registi convengono nel dire che sia più semplice da gestire, soprattutto per chi è alle prime armi, senza contare che l'impostazione b/n in un film rimanderà inesorabilmente al cinema delle origini, e quindi - statene certi - sarà sempre apprezzato dagli appassionati.

2 - Sembra inutile ribadirlo, ma è essenziale che osserviate bene tutto il materiale che avete a disposizione, anche i più stupidi oggetti di uso quotidiano o le location in cui potrebbero essere utilizzati. Il vostro problema è il budget, quindi non ha senso sbizzarrirsi con sceneggiature troppo ambiziose che alla fine senza i giusti strumenti si rivelerebbero troppo ostiche da mettere su "pellicola". Iniziate a scrivere il vostro script proprio basandovi su quello che avete, sarà tutto più semplice e i risultati non tarderanno ad arrivare.

3 - Secondo Christopher Nolan, se non potete creare degli effetti speciali accettabili, evitate l'uso delle armi da fuoco. Nella maggior parte dei film senza un discreto budget le sparatorie avranno un aspetto eccessivamente finto, che potrebbe finire con il rovinare tutto il resto. Il consiglio di Nolan? Usate altre armi più semplici ma comunque d'effetto, come martelli o simili.

4 - Non prendete la cosa troppo sul serio. O meglio, siate attenti e minuziosi nel vostro lavoro, ma evitate di arrivare al punto in cui lo stress e l'eccessiva smania di perfezione vi impediranno di divertirvi e godervi la realizzazione del progetto. Anche perché se non vi divertite voi, non lo farà di certo lo spettatore.

5 - Infine, in assenza di un budget, non potrete di certo pagare un cast, una troupe di professionisti o degli strumenti da migliaia di euro, quindi coinvolgete il più possibile amici e parenti nelle riprese, sfruttate la luce naturale, usate programmi di video-editing gratuiti e se non avete una videocamera decente, utilizzate semplicemente quella del vostro smartphone. E come disse Gene Wilder in Frankenstein Junior, ricordate sempre che "si - può - fare!".

Categorie generali: 

Facebook Comments Box