Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 30 Gennaio 2015

Farà da contraltare ai sei secondi delle clip di Vine la nuova funzione implementata da Twitter per emulare Facebook: a giorni gli utenti potranno riprendere filmati di vita quotidiana, montarli e condividerli all'istante, senza uscire dall'app

Neil Patrick Harris mostra il funzionamento della nuova app di Twitter

Twitter fa un passo avanti nelle sue applicazioni per mobile e permetterà agli utenti di riprendere, montare e postare video della durata massima (per ora) di 30 secondi, nel tentativo di tenere il ritmo del social rivale Facebook e anche di offrire un'alternativa a YouTube per quanto riguarda brevi clip. Quindi la promessa del network fatta lo scorso autunno sull'implementare la possibilità di condividere video realizzati da sé è diventata realtà. Secondo Twitter il video di 30 secondi sarà in grado di controbilanciare le clip di Vine, della durata di soli 6 secondi. 

Avvia la prova gratuita su MUBI

"Abbiamo progettato la nostra (video)camera di modo che sia semplice da usare e che dia la possibilità di condividere i momenti più belli della nostra vita nello stesso momento in cui avvengono", queste le parole del direttore del product management di Twitter Jinen Kamdar nel post del suo blog, "Con un solo paio di pigiate di tasti si possono aggiungere immagini a coversazioni che nascono, condividere la propria prospettiva di un evento in presa diretta e mostrare i propri attimi quotidiani instantaneamente, senza nemmeno bisogno di lasciare l'applicazione". Naturalmente uno degli aspetti chiave è proprio quest'ultimo, che permette di fare tutto senza entrare e uscire da un'altra app.

[Leggi anche: I social network visti da YouTube, sei video da non perdere]

Quel simpaticone di Neil Patrick Harris, che presenterà il prossimo mese l'ottantottesima edizione dei premi Oscar, si è servito proprio del video da 30 secondi di Twitter questo martedì per annunciare che il gruppo di autori musicali di Frozen della Disney - Robert Lopez e Kristen Anderson-Lopez - parteciperanno personalmente all'evento. 

Nei prossimi giorni l'applicazione dovrebbe essere resa disponibile per tutti gli utenti. Diversamente da quanto accade con i video postati su Facebook, le clip non andranno in play automatico sulla bacheca; Twitter ha autorizzato terzi elementi - tra i quali YouTube - per inserire i video nei tweet. In aggiunta alla possibilità di riprendere e montare filmati usando le app per Android e iOS, la versione per iPhone permetterà anche agli utenti di caricare dei video dal camera roll, una funzione che dovrebbe essere utilizzabile presto sull'app di Twitter per Android. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box