Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 12 Aprile 2015

Visioni opposte ma entrambe imperdibili nelle televisioni di stasera, domenica 12 Aprile. Da una parte, lo spassoso "Star Trek" di J. J. Abrams; dall'altra, l'evocativo e toccante intimità di "Io e te", ultimo film di Bernardo Bertolucci

Star Trek

Dopo un sabato particolarmente povero di visioni suggestive ed esaltanti, i palinsesti televisivi recuperano con la programmazione di stasera, domenica 12 aprile, a iniziare da uno dei blockbuster fantascientifici più riusciti degli ultimi anni, Star Trek di J. J. Abrams (ore 21.20 su Italia 1). Trattasi di un reboot della celebre saga con protagonisti il Capitano Kirk e il suo fido compagno Spock: al cineasta va il merito di un'efficientissima iniezione di botox e lifting ringiovanente, salvando il brand dalla stasi per riportarlo alle dimensioni di un godibilissimmo action interstellare. Dopo aver prodotto una catena di serie tv diventate cult (da Alias a Felicity), Abrams compie il salto definitivo dimostrando di saper miscelare il genio di Spielberg e la grandeur di Michael Bay: il risultato è una gioiosa esperienza cinematografica, come se tutte queste tecnologie, tra dolby surround moltiplicati per mille e schermi sempre più abnormi e imprendibili, stessero aspettando proprio pellicole di questo genere per esprimere al massimo la propria potenza. La Disney lo capirà ben presto, e nel giro di un battibaleno finisce per ingaggiare Abrams per i nuovi episodi di Star Wars.

Se invece puntate a qualcosa di più intimo, allora virate su Io e te di Bernardo Bertolucci (ore 23.45 su Iris). Il più francese dei maestri italiani si appropria di un romanzo di Niccolò Ammaniti trasformando poche pagine in un toccante coming of age densissimo di evocazioni, attraverso le pallide espressioni dei vampiri esiliati Jacopo Olmi Antinori e Tea Falco.

Sono loro le anime pulsanti dell'opera, i cuori fragili e i due volti che impareranno finalmente a riconoscersi e ricongiungersi in uno di quegli abbracci che sanno d'infinito e di struggente riconciliazione che sospende spazio e tempo, mentre sullo sfondo risuonano le note di un David Bowie astronauta diventato ragazzo solo in mezzo ad una città piangente. Nella sua nuda semplicità, Bertolucci ci regala uno dei suoi film più potenti, di quelli fatti di sguardi, di anime che si sfiorano, di vene che ricominciano a pulsare, di occasioni forse perse forse no. In ogni caso: commozione fantasmatica. 

[Leggi anche: "1992 - La serie", il popolo web su Tea Falco: "Cagna", "Improponibile", "Raccomandata"]

Come di consueto, ecco qui gli altri film della serata. In grassetto sono i titoli che vi consigliamo, a dipendenza del vostro umore cinefilo:   

Dennis colpisce ancora
20:30 Boing

Il tè nel deserto
21:00 Iris

Il patto di Cenerentola
21:10 La5

Assatanata
21:10 MTV

Convoy trincea d'asfalto
21:15 Rai Movie

Star Trek
21:20 Italia 1

La strategia del ragno
21:35 Rai Storia

Source Code
22:45 Rai 4

Sopravvivere al gioco
23:15 Italia7 Gold

Faccia di Picasso
23:40 Italia 2

Once
23:45 Rai 5

Io e Te
23:45 Iris

Mala, amore e morte
23:50 Vero Tv

Mission to Mars
23:50 Italia 1

Categorie generali: 

Facebook Comments Box