Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 21 Aprile 2015

Annunciata la lineup della Quinzaine Des Réalisateurs 2015, sezione parallela del Festival di Cannes. Ricchissimo il programma, che comprende gli ultimi film di Takashi Miike, Arnaud Desplechin, Miguel Gomes, Jaco Van Dormael e Jeremy Saulnier

Yakuza Apocalpyse di Takashi Miike

A qualche giorno dall'annuncio della lineup ufficiale del Festival di Cannes 2015, ora vengono svelati anche i titoli della Quinzaine des Réalisateurs, sezione parallela della rinomata manifestazione francese. E, sulla carta, sembrerebbe davvero esplosiva, di quelle che arricchiscono magnificamente i giorni sulla Croisette. Così, dopo la precedente news che In The Shadow of Women di Philippe Garrel darà il via alle danze, con lui si uniscono adesso alcuni dei cineasti più amati del mondo, a iniziare dal genio nipponico di Takashi Miike, il quale presenterà l'attesissimo Yakuza Apocalypse: The Great War of the Underworld, pellicola delirante che mescola gangster e vampiri, promettendo dosi infinite di coolness, stile e violenza.

In cartellone anche The Brand New Testament dell'autore cult Jaco Van Dormael, già responsabile di amatissime opere come Mr. Nobody (con Jared Leto innamorato – dissociato – triplicato) e Toto le héros. Eppure, siamo sicuri che a far la maggior felicità dei cinefili duri e puri sia Arabian Nights, ultimo lavoro del cineasta portoghese Miguel Gomes, che tre anni fa illuminava i cineforum di tutto il pianeta col suo suggestivo Tabu

Definitivamente da segnalare è anche My Golden Days di Arnaud Desplechin (definito da Thierry Frémaux uno dei migliori registi francesi del panorama) e, per i più nocturniani, il nuovo film di Jeremy Saulnier, già autore dell'amatissimo Blue Ruin: stavolta, in Green Room, racconterà di un gruppo punk intrappolato in un'edificio che pare nascondere macabre violenze. Nel cast, Imogen Poots, Patrick Stewart e Anton Yelchin.

[Leggi anche: 6 film di Takashi Miike che dovreste vedere prima di morire]

Insomma, il Festival di Cannes, nella totalità delle sue sezioni, sembrerebbe proprio aver preso il meglio del meglio di quanto disponibile in questo momento. Appuntamento in Croisette dal 13 al 24 Maggio: come sempre, la più importante festa del cinema ha trovato il suo posto sulla riviera francese. 

Qui il programma completo della Quinzaine:

In the Shadow of Women, Philippe Garrel (Fra)
Dope, Rick Famuyiwa (US)
Allende mi abuelo Allende, Marcia Tambutti (Chile-Mex)
A Perfect Day, Fernando León de Aranoa (Spa)
Arabian Nights, Miguel Gomes (Por)
The Brand New Testament, Jaco Van Dormael (Lux-Fra-Bel)
The Cowboys, Thomas Bidegain (Fra)
Embrace of the Serpent, Ciro Guerra (Col-Ven-Arg)
Fatima, Philippe Faucon (Fra)
Green Room, Jeremy Saulnier (US)
The Here After (Efterskalv), Magnus von Horn (Fra-Pol-Swe)
Much Loved, Nabil Ayouch (Morr-Fra)
Mustang, Deniz Gamze Ergüven (Fra)
My Golden Days (Trois souvenirs de ma jeunesse), Arnaud Desplechin (Fra)
Peace to Us in Our Dreams, Sharunas Bartas (Lith-Fra)
Songs My Brothers Taught Me, Chloé Zhao (US)
PROIEZIONE SPECIALE: Yakuza Apocalypse : The Great War of the Underworld (Gokudo daisenso), Takashi Miike (Jap)

Categorie generali: 

Facebook Comments Box