Ritratto di Redazione
Autore Redazione :: 25 Gennaio 2019

Dopo la serata inaugurale tutta dedicata alla musica elettronica, domani - sabato 26 gennaio - entra nel vivo il viaggio tra mondi musicali eterogenei e cinema internazionale che fa della V edizione di SEEYOUSOUND Torino un unico grande evento

Telemusik

Dopo la serata inaugurale tutta dedicata alla musica elettronica, domani - sabato 26 gennaio - entra nel vivo il viaggio tra mondi musicali eterogenei e cinema internazionale che fa della V edizione di SEEYOUSOUND Torino (25 gennaio - 3 febbraio) un unico grande evento #AMVSTSEE.

Da pomeriggio a sera, in sala 1, 2 e 3 del Cinema Massimo, una carrellata di film, corti e videoclip in competizione e un assaggio delle rassegne che mescolano generi musicali tra metal, pop, funk, house e folk, ed evocano culture dalla Svezia all’Australia, dalla Francia all’Etiopia, fino agli epici USA, per culminare nel racconto, tutto italiano, dell’avvento del videoclip sulle reti nazionali con lo spettacolo TELEMUSIK. VideoClip, Visioni e Visionari nell’Italia degli anni ’80, nella prima serata di sabato in Sala 1.

// Evento speciale / TELEMUSIK
Alle 21 in sala 1, reDISCOvery presenta Telemusik, una (video)esperienza d’ascolto che fonde storytelling, musica, teatro, video e nuove tecnologie, per raccontare l’avvento del videoclip nella TV nazionale nei primi ’80: attraverso i videoclip che hanno segnato quell’epoca, il MusictellerFederico Sacchi con il contributo del Prof. Simone Arcagni, “intrappolato” nel videowall di TELEMUSIK, e la regia di Alessandro Bernard, celebrano la nascita dell’immaginario del videoclip. Tra il 1981 e il 1985 gli Italiani scoprono un nuovo modo di fruire la musica attraverso i primi programmi interamente dedicati ai videoclip e se ne innamorano perdutamente. Quattro anni che ridefiniscono l’immaginario visivo del nostro paese cambiandolo per sempre. TELEMUSIK racconta la storia dei visionari e delle trasmissioni che hanno messo in moto quel cambiamento:il Mister Fantasy condotto da Carlo Massarin con le sue sperimentazioni e la produzione dei primi videoclip italiani, Dj Television e la video rivoluzione pomeridiana del genio Pop di Claudio Cecchetto, le indimenticabili interviste di Mike Buongiorno ai divi della videomusica nel suo programmaSuperflash, fino alla nascita di VideoMusic, la prima televisione europea con una programmazione h24 interamente dedicata alla musica.

// CONCORSI
Alle 14.45 in Sala 3 il primo dei 6 lunghi di fiction in concorso LONG PLAY FEATURE, Ted – A Moon of My Own dello svedese Hannes Holm. Presentato in anteprima italiana, il biopic racconta del giovane genio della musica Ted Gärdestad che, negli anni ’70, ha conquistato le platee e i cuori delle teenager svedesi, prima di cedere tragicamente alle proprie fragilità. Abbinato in proiezione con il corto Almond di Joonho Park, in concorso 7INCH.

Non si fa attendere LONG PLAY DOC – sezione competitiva con 6 doc in anteprima italiana – che alle 15.00 in Sala 2 porta sullo schermo la storia vera di un altro grande cantautore amatissimo in patria, ma scomparso prematuramente, con Gurrumul di Paul Damien Williams. Australiano aborigeno, cieco dalla nascita, Geoffrey Gurrumul Yunupingu viveva immerso nella sua tribù da cui traeva ispirazione, nella sua carriera ha duettato con Sting, ha suonato al cospetto della regina Elisabetta e alle Olimpiadi di Sidney del 2000, prima di lasciarci nel 2017. Anticipato dal primo videoclip del contest SOUNDIES: October del progetto musicale Felsmann + Tiley, diretto da Nicolèe Tsin.

Alle 17.00 in Sala 2, ancora LONG PLAY FEATURE con l’attesissimo Lords Of Chaos di Jonas Åkerlund, film in anteprima italiana a SEEYOUSOUND. Lo svedese Åkerlund, regista di videoclip tra i più noti al mondo, è autore di un lungometraggio che racconta l'epopea insanguinata deiMayhem, di Euronymous e Burzum, una delle più famigerate vicende della Storia del black metal norvegese, in cui si intrecciano chitarre distorte, follia e violenza.

Alle 20.15 in Sala 3, LONG PLAY DOC porta a SYS il french touch con French Waves di Julien Starke; presentato in anteprima italiana, il doc si muove sui ritmi dell’incontro tutto francese tra house e techno raccontando il fenomeno dalle origini ad oggi. Il film sarà anticipato dalla PROIEZIONE SPECIALE di The Futur Feeling, corto realizzato da Marco De Giorgi durante Kappa FuturFestival 2018 che racconta una tendenza culturale in constante crescita tramite immagini suggestive e interviste ad artisti di fama internazionale che affrontano sia il tema della musica dal vivo sia quello del Futuro: Amelie Lens, Apparat, Body&Soul, DJ Tennis, Eats Everything, Fatboy Slim, Luciano, the Martinez Brothers, Peggy Gou, Timo Mass.

Ancora un trittico di proiezioni in concorso alle 22.20, sala 3: per LONG PLAY FEATURE Bomb City di Jameson Brooks, racconta uno spaccato della provincia americana, tra perbenismo, pregiudizi e odio; una perla del cinema indipendente americano, sugli scontri realmente accaduti nei ’90 tra dei punk rockers e un gruppo di popolari giocatori di football americano. Seguono, il videoclip di Numb di Meg Meyers, girato da Clara Aranovich per SOUNDIES e per 7INCH, il corto Das Madchen Im Schnee di Dennis Ledergerber.

// RASSEGNE
Al via anche RISING SOUND – MUSIC IS THE WEAPON, rassegna tematica che attraverso i 6 titoli in programma, rintraccia alcuni dei momenti cruciali della Storia in cui anche la musica si è impressa nei fatti.

Start alle 17.30 in Sala 3 con Ethiopiques di Maciej Bochniak, dedicato al cocktail funk, soul e jazz che riscaldavano la capitale etiope, Addis Abeba, sul finire degli anni ‘60 prima che un colpo di stato nel 1975 scatenasse una guerra civile costringendo Eshete, primo produttore di musica etiope, e molti artisti a fuggire dall’Etiopia portando con loro la loro musica. A seguire, il corto Riot di Frank Ternier per 7INCH.

Alle 22.45 in Sala 1 la lunga e intensa giornata di SEEYOUSOUND si chiude con un film della rassegna INTO THE GROOVE, che quest’anno propone ogni sera un evento diverso, senza repliche, per un'esperienza da cogliere nell'unico momento in cui è programmata. E sarà una serata all’insegna dell’edonismo grazie a Studio 54 di Matt Tyrnauer, racconto dello storico locale di New York frequentato da personaggi come Andy Warhol, John Travolta e Madonna.

// LIVE & DJ SET – in sala e al SYS Club
La V edizione torinese di SEEYOUSOUND si fa sempre più live grazie a un’offerta di performance dal vivo, dj set e sonorizzazioni in sala, prima e dopo le proiezioni, e in alcuni luoghi cult della nightlife cittadina.

Dalle ore 14.45, la Sala 3 è pronta a trasformarsi in un’area concerti con il live di Gente (Metatron/INRI), progetto di street-pop di Renato Stefano, frutto di contaminazioni provenienti da mondi musicali di ogni genere. Dalle 19 alle 20 si apre, invece, il SYS CLUB, al 1° piano del Cinema Massimo: uno spazio che si appresta a vibrare sui ritmi elettronici di Dj Pirupa, direttamente dal Kappa Futur Festival.

// INFO
Biglietti e abbonamenti per le proiezioni si acquistano presso la biglietteria del Cinema Massimo e sul sito www.seeyousound.org.

TICKET “SINGOLO” € 7,00 / ridotto € 5,50

TICKET “PRIMA SERATA” € 9,00 / ridotto € 7,50 (Il biglietto dà accesso a SYS Club-Cinema Massimo 1° Piano e all’aperitivo musicale in programma ogni giorno dalle 20 alle 21; sabato dalle 19 alle 20).

TICKET “TELEMUSIK” € 12,00 / ridotto € 10,00

Categorie generali: 

Facebook Comments Box