Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 2 Ottobre 2015

Helen Mirren, oggi 70enne, ha dichiarato di essere ormai fuori dalle scene di nudo, per la tristezza dei fan che ancora oggi la vedono come una delle donne più sexy del panorama. Tra i controversi film dell'attrice, anche "Caligola" di Tinto Brass

Helen Mirren

Chi conosce Helen Mirren solamente per pellicole come The Queen di Stephen Frears o Amore, cucina e curry di Lasse Hallstrom la vedrà probabilmente come un'elegantissima signora, composta, regale, dall'aria quasi nobile. E di certo lo è, ma nel contempo, il passato dell'attrice conta molte opere controverse, in cui non si è certamente trattenuta dal mostrare tutto ciò che c'era da mostrare, e basti pensare a Caligola di Tinto Brass, rilettura del più impazzito degli imperatori romani con aggiunta di bollenti e numerose scene di sesso. Giusto nel 2003, la Mirren si era poi fatta fotografare in topless per un calendario, mentre nel 2011, a 63 anni, posò completamente nuda per un servizio del New York Magazine. Insomma, una donna che, fregandosene dell'età, ha sempre esibito il proprio lato sexy, diventando un sogno erotico per intere generazioni. 

Ma ovviamente, c'è un tempo per tutto, e oggi l'attrice ha dichiarato di esser ormai fuori dal giro dei nudi: “È la buona cosa nell'invecchiare, dopo non devi più fare quel tipo di cose. Ora i miei cuscini del piacere (leggasi: seni) sono solamente per mio marito”. Interpellata da un giornalista che le ha chiesto se abbia mai avuto problemi ad apparire nuda, la Mirren ha poi risposto: “Sì, ma sai, mi sono chiesta, 'Ha davvero importanza?'. Facevo scene di nudo fin dal primo momento in cui ho iniziato a fare film. Era l'epoca. Credo che oggi lo sia ancora di più. Quando feci Caligola, era tipo 'Shock, orrore, XXX, solo nei cinema porno'. Oggi, Game of Thrones in prima serata è tutto ciò che abbiamo fatto in Caligola”. 

[Leggi anche: Attrici ricordate solo per una scena di nudo in film famosi]

Chiaro che questa decisione di ritirarsi dalle scene di nudo metterà decisamente del malumore nei suoi più agguerriti seguaci, ma gran rispetto alla Mirren che, come un'autentica rockstar, ha tenuto duro fino all'ultimo. Prossimamente la vedremo nelle nostre sale in Woman in Gold (previsto il 15 ottobre) di Simon Curtis, dove affianca, tra gli altri, Ryan Reynolds, Daniel Bruhl e Katie Holmes. Poi toccherà a Trumbo, biopic sul grande sceneggiatore americano Dalton Trumbo, che per l'occasione avrà il volto di Bryan Cranston. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box