Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 21 Marzo 2015

Annunciati i riconoscimenti speciali degli Asian Film Awards 2015. A Im Kwon-taek, "padrino del cinema coreano", spetta il Premio alla Carriera, mentre l'attrice giapponese Miki Nakatani riceverà il Premio per l'eccellenza nel cinema asiatico

Im Kwon-taek

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato delle nomination degli Asian Film Awards, gli Oscar del cinema orientale la cui nona edizione si svolgerà a Macau il 25 Marzo. Mancano ancora dunque alcuni giorni all'annuncio dei vincitori, ma ad oggi, un paio di certezze le abbiamo già. L'Academy asiatico ha infatti annunciato il recipiente del suo prestigioso Premio alla Carriera, che quest'anno andrà al grande cineasta coreano Im Kwon-taek, tra i pochissimi autori asiatici ad aver conosciuto una distribuzione anche dalle nostre parti, e pensiamo a Ebbro di donne e pittura, che, complice il suo successo al Festival di Cannes (dove ha vinto come Miglior Regia), è poi arrivato anche nelle sale italiane grazie a Bim.

Scrive l'Academy in un comunicato: “Im Kwon-taek è venerato come il padrino del cinema coreano. Con alle spalle un centinaio di film di diversi generi, è ancora attivo con una carriera che ha ormai attraversato mezzo secolo. I suoi lavori sono stati celebrati con premi da tutto il mondo, tra cui la Légion d’honneur francese, il Premio Fellini dall'UNESCO, e tantissimi altri dai maggiori festival internazionali. Tutte queste onorificenze lo hanno distinto come artista eccezionale, un maestro del cinema i cui lavori intensamente coreani hanno avuto risonanza universale”.

Im Kwon-taek si unisce dunque ad una galleria di grandi artisti onorati dagli Asian Film Awards col Premio alla carriera. Tra di essi, possiamo citare il cineasta taiwanese Hou Hsiao-hsien, l'hongkonghese Ann Hui, il leggendario produttore Raymond Chow, e il veterano giapponese Yoji Yamada.

[Leggi anche: Con il prossimo film Park Chan-wook torna in Corea]

Avvia la prova gratuita su MUBI

Un altro riconoscimento speciale andrà poi all'attrice nipponica Miki Nakatani, che durante la cerimonia del 25 Marzo sarà insignita dell'Excellence in Asian Cinema Award (Premio per l'eccellenza nel cinema asiatico). Tra gli autori con cui ha collaborato nel corso della sua carriera, alcuni dei migliori cineasti del sol levante, da Tetsuya Nakashima (Memories of Matsuko) a Kiyoshi Kurosawa (Loft), passando per Hideo Nakata (Ringu) e Takita Yojiro (When the last sword is drawn). Oltre ad una ricca carriera cinematografica, l'artista vanta anche 9 libri pubblicati, 7 album musicali e 40 serie tv.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box