Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 27 Marzo 2015

Bradley Cooper come regista? Potrebbe succedere presto, in quanto la Warner Bros. è attualmente in trattativa per fargli dirigere un terzo remake di "È nata una stella", pellicola datata 1937 di William Wellman

Bradley Cooper

Evidentemente a Bradley Cooper non bastava più essere un attore talentuoso e di successo. Così, dopo aver sbancato i botteghini internazionali con American Sniper ed essersi conquistato la terza nomination consecutiva agli Oscar, ora potrebbe addirittura passare dietro la macchina da presa! A rivelarlo è il portale Deadline, secondo cui Cooper sarebbe in trattativa con la Warner Bros. per riportare nuovamente sui grandi schermi È nata una stella

La pellicola originale, ormai lo sappiamo, risale al 1937: qui, William Wellman ha raccontato le vicende di un attore in declino (Fredric March) che s'innamora follemente di una giovane aspirante diva (Janet Gaynor), decidendo dunque di aiutarla a costruirsi una carriera nel mondo dorato di Hollywood. Il primo remake è del 1954, e vedeva Judy Garland sotto la direzione di George Cukor, mentre il secondo è stato curato da Frank Pierson nel 1976, con Barbra Streisand protagonista.

Quella di Cooper sarebbe dunque la terza riproposizione di questa storia, che evidentemente continua a ispirare i produttori a distanza di decenni. Inizialmente, a dirigerlo doveva essere addirittura il grande Clint Eastwood, ma il progetto rimase sospeso in quanto l'attrice coinvolta (niente di meno che la super diva del pop Beyoncé Knowles) rimase incinta, costringendo Clint a deviare su Jersey Boys

Che possa essere stato proprio Eastwood a suggerire Cooper alla Warner Bros.? I due hanno infatti lavorato insieme in American Sniper, facendo dunque nascere una speciale amicizia sul set. Certo è che troviamo alquanto difficile prevedere le possibili capacità registiche di Bradley, ma ammettiamo che l'eventuale nuova avventura c'incuriosirebbe parecchio. 

È ancora da accertarsi se Beyoncé possa tornare come protagonista, così come rimane un mistero chi possa interpretare il principale ruolo maschile. Nel 2011 si fecero i nomi più svariati, da Will Smith a Tom Cruise, passando per Leonardo DiCaprio e Christian Bale.

[Leggi anche: Bradley Cooper: La maturità dopo la dipendenza da sostanze stupefacenti]

Avvia la prova gratuita su MUBI

In attesa di ulteriori news e conferme, ricordiamo che Bradley Cooper è attualmente impegnato sul set di Joy, ultima pellicola di David O. Russell che lo vedrà riunirsi nuovamente con Jennifer Lawrence dopo Il lato positivo, American Hustle e Una folle passione

Categorie generali: 

Facebook Comments Box