Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 26 Giugno 2015

Grande attesa per "Independence Day 2" di Roland Emmerich, le cui riprese si stanno attualmente svolgendo nel New Mexico. Per l'occasione, la produzione ha annunciato il titolo ufficiale del sequel, rivelando inoltre due foto dal set

Independence Day

Tutto pronto per Independence Day 2, le cui riprese si stanno attualmente svolgendo ad Albuquerque, nel New Mexico. Ora, il sequel del celebre film fantascientifico girato da Roland Emmerich nel 1996 ha anche un titolo ufficiale, Resurgence, traducibile in italiano come Rinascita. Dietro la macchina da presa è nuovamente lui, il re dei disaster movie americani, la cui filmografia vanta pellicole come Godzilla, The Day After Tomorrow – L'alba del giorno dopo, 10.000 A.C, Sotto assedio - White House Down2012. Ed Emmerich non è tornato da solo, avendo con lui alcuni attori già presenti nel film originale, e stiamo parlando di Jeff Goldblum, Bill Pullman, Vivica A. Fox e Judd Hirsch, a cui si affiancano poi le new entry Liam Hemsworth, Maika Monroe, Joey King, Jessie Usher e addirittura la diva francese Charlotte Gainsbourg. Come già sappiamo, sarà invece assente Will Smith, protagonista della pellicola targata 1996.

Anni dopo le vicende del primo film, vedremo la Terra più coalizzata che mai, con diverse nazioni che hanno unito le proprie forze per avviare un programma di protezione globale. Ma a guastare le feste, ovviamente, sarà l'arrivo dei soliti alieni invasori. Insomma, un plot assolutamente minimale, in quanto nei film di Emmerich, ciò che conta è la meraviglia degli effetti speciali e delle scene d'azione. Per stuzzicare i fan, sono state pubblicate anche due foto dal set della pellicola. La prima ritrae un'astronavicella; la seconda, il regista in posa con essa. 

[Leggi anche: Al via le riprese di "Independence Day 2": anche Maika Monroe tra le new entry]

Eppure, ci vorrà ancora un bel po' per il sequel, la cui data d'uscita è prevista nell'estate dell'anno prossimo. Più interessante, forse, attendere invece l'altro film di Emmerich, Stonewall, dove il nostro racconta le drammatiche vicende delle proteste di Stonewall, che nel '69 vide la comunità newyorchese di omosessuali lottare contro la polizia locale. Il film, attualmente in post-produzione, dovrebbe arrivare entro qualche mese, e avrà un cast composto da Jonathan Rhys Meyers, Ron Perlman, Jeremy Irvine, Caleb Landry Jones e, ancora, Joey King. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box